XIV Congresso Nazionale

Bologna, 23-25 marzo 2015

L'abstract book del XIV Congresso AIAC

Pubblicati online gli abstract del 14esimo Congresso nazionale AIAC di Bologna (23-25 marzo 2017). Gli abstract sono suddivisi in comunicazioni orali, comunicazioni scelte, poster e web sharing.



Comunicazioni scelte



Comunicazioni orali

Sessioni
  • Sessione 1 - CRT e scompenso cardiaco
  • Sessione 2 - Pacing | Device
  • Sessione 3 - Ablazioni delle aritmie
  • Sessione 4 - Aritmologia clinica
  • Sessione 5 - Monitoraggio remoto | Estrazioni degli elettrocateteri


Poster

Sessioni
  • Sessione 1 - Aritmologia clinica
  • Sessione 2 - Ablazione delle aritmie
  • Sessione 3 - Pacing e device
  • Sessione 4 - Aritmologia clinica 2
  • Sessione 5 - Scompenso cardiaco e CRT
  • Sessione 6 - Monitoraggio remoto | Estrazione degli elettrocateteri


Web sharing


AIAC 2017: le relazioni sono online

Tutte le sessioni accreditate del XIV Congresso AIAC sono anche online. Le registrazioni audio sincronizzate con i powerpoint degli interventi sono disponibili in questa pagina del sito web del Conresso!

AIAC 2017 SU WEB: LE RELAZIONI



Articoli correlati

GUCH

GUCH: chi sono, quanti sono e come devono essere trattati

Marco Scaglione, direttore del S.O.C. Cardiologia dell’ospedale “Cardinal Massaia” di Asti, descrive le caratteristiche dei pazienti Grown Up Congenital Heart (GUCH).

Giosuè Mascioli

L’esame EHRA per la valutazione della competence

L’esame per la certificazione dell’EHRA per gli allied professional, ha lo scopo di valutare la competenza di diverse figure professionali. L'intervista a Giosuè Mascioli.

Marzia Giaccardi

Navigazione non fluoroscopica. Il futuro è a “raggi zero”

Intervista a Marzia Giaccardi, responsabile del laboratorio di elettrofisiologia e cardiostimolazione dell’Ospedale Santa Maria Nuova di Firenze.

Andrea Mazza

Il guardiano della sleep apnea severa

È sempre più nota la relazione tra sindrome delle apnee notturne e recidive di fibrillazione atriale. L'intervista ad Andrea Mazza, cardiologo dell'Ospedale S. Maria della Stella di Orvieto. 

S-ICD_futuro

S-ICD: quali sviluppi tecnologici per il futuro?

Intervista a Stefano Viani, cardiologo dell’Azienda ospedaliero-universitaria Pisana.

    AIAC con NOI: da Bologna uno sguardo al futuro

    Al XIV Congresso dell’AIAC si è tenuto il primo incontro tra le associazioni di pazienti che hanno aderito all’iniziativa “AIAC con NOI”.

    Fellow AIAC

    Fellow AIAC 2017: annunciati i vincitori

    All'ultimo Congresso sono stati assegnati i titoli di Fellow AIAC 2017, destinati ai soci dell'Associazione che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e della clinica.

    congresso_aiac

    In mille a Bologna per il XIV Congresso nazionale dell’AIAC

    Il commento di Giuseppe Boriani, Presidente AIAC nazionale, e Renato Pietro Ricci, Presidente del Comitato scientifico del XIV Congresso AIAC.

    Maurizio Del Greco

    Per una migliore cultura dei danni da radiazioni

    Lo Stand Raggi Zero ha rappresentato un’occasione per ragionare su un fenomeno rilevante per pazienti e operatori. L'Intervista a Maurizio Del Greco, chairman dell'Area Raggi Zero.

    Domenico Corrado

    Sulla cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro

    Intervista a Domenico Corrado, professore ordinario di Malattie dell’apparato cardiovascolare presso l’Università di Padova, autore di una lectio magistralis sull'argomento.

    Ultimi articoli

    I primi passi del defibrillatore automatico impiantabile

    Questo mese leggiamo insieme lo storico articolo di Michel Mirowski sulle prime esperienze con il defibrillatore automatico impiantabile, pubblicato nel 1985 su Journal of the American College of Cardiology. Un articolo di Achille Giardina.

    Leggi

    Fibrillazione atriale parosisstica, CRT e rischio di scompenso

    I pazienti che presentano episodi intermittenti di fibrillazione atriale potrebbero beneficiare da una terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT)? Lo studio su JACC: Clinical Electrophysiology.

    Leggi

    Può il CHA2DS2-VASc score predire le aritmie atriali?

    Lo score è in grado di predire l’insorgenza di fibrillazione atriale di nuova diagnosi in una coorte di pazienti portatori di dispositivi cardiaci impiantabili? Lo studio di Rovaris e colleghi pubblicato su Heart Rhyrthm.

    Leggi