Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Eventi

EP ACADEMY 2019

Sto caricando la mappa ....

Data/Ora: 26 Settembre 2019 - 27 Settembre 2019 / 8:30 - 19:00
Indirizzo: Via S. Francesco 90 - Padova Italia
Sede: Padova - Palazzo della Salute


Responsabili scientifici
Emanuele Bertaglia
Federico Migliore

Rationale
The aim of the Workshop is to exchange the state-of-the-art information and to present the most recent advances on the diagnosis and treatment of cardiac arrhythmias.
The Scientific program is developed within 2 days, with one practical session on pacemaker implantation and 3 hands-on sessions on CRT implantation, trans-septal puncture, and atrial fibrillation mapping and ablation. For each hands-on session, 6 stations will be arranged: every participant will remain for 3 hours on each hands-on session, where simulation devices will be available.

This year, the Workshop will especially focus on the following topics: atrial fibrillation trans-catheter and hybrid ablation, CRT leads evolution, S-ICD, lead extraction and device infection, lead-less cardiac pacing. These topics will be discussed by some of the most worldwide recognized leaders.

The meeting will be characterized by open-mic live sessions, where all the attendants could brush-up all their doubts.

Programma preliminare (PDF: 387 Kb)

Ultimi articoli

Punti di forza e di debolezza della CRT leadless

In occasione del XVI Congresso Nazionale dell'AIAC, Mauro Biffi fa il punto sulle potenzialità e sui limiti della terapia di resincronizzazione cardiaca mediante tecnologia leadless.

Leggi

Bioetica e device impiantabili. Un’area AIAC dedicata

La presentazione dell'Area di Bioetica di AIAC, nata con l'obiettivo di chiarire le tematiche - dal rapporto medico/paziente all'equità nell'accesso alle cure - relative ai problemi morali inerenti l’assistenza sanitaria, la ricerca biomedica e l’innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi

Nasce il progetto AIAC ACADEMY

L’AIAC ha avviato un progetto finalizzato alla formazione continua e al training dei giovani nelle metodiche interventistiche. Si richiede quindi ai centri aritmologici italiani la disponibilità ad accogliere giovani cardiologi per degli stage di perfezionamento.

Leggi