Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Eventi

Morte Cardiaca Improvvisa 2.0 – Dalla genetica al territorio

Sto caricando la mappa ....

Data/Ora: 23 giugno 2017 / 14:00 - 18:45
Indirizzo: via Anguissola 15 - 29121 Piacenza Emilia-Romagna Italia Italia
Sede: Azienda Usl di Piacenza


“Dal punto di vista terapeutico l’utilizzo di defibrillatori impiantabili ha permesso un notevole miglioramento della sopravvivenza dei pazienti ad elevato rischio aritmico. Tuttavia ad oggi è in fase di forte sviluppo e diffusione la tecnologia dei defibrillatori automatici esterni e dei defibrillatori indossabili; tali strategie hanno la potenzialità di proteggere una quantità molto più ampia di pazienti a rischio di morte improvvisa.

L’organizzazione di questo congresso risponde alla domanda di definizione dei fattori di rischio di morte cardiaca improvvisa dal punto di vista clinico, anatomico e genetico. Si propone inoltre di analizzare le strategie a nostra disposizione per il miglior trattamento dei pazienti con elevato rischio aritmico e per la popolazione generale”.

Dr.ssa Daniela Aschieri
Presidente Ass. Progetto Vita Onlus

MODALITÀ DI ISCRIZIONE: L’iscrizione è gratuita fino all’esaurimento dei posti disponibili e previa registrazione on-line collegandosi al sito www.noemacongressi.it

CREDITI ECM: Il Convegno è stato accreditato presso il Ministero della Salute Provider: Noema srl Unipersonale. Codice Provider: 891. Codice evento: 194567. Numero dei crediti: 4.

Scarica il programma dell’evento.

Ultimi articoli

Concessione del patrocinio AIAC, il nuovo regolamento

È ora disponibile il nuovo "Regolamento per la concessione del patrocinio AIAC", in cui è possibile trovare le informazioni riguardanti le modalità di richiesta, i criteri generali per la concessione e i relativi adempimenti.

Leggi

Consenso informato, necessario se il paziente conosce i rischi?

Secondo una sentenza della Cassazione, se un paziente conosce i rischi associati alla procedura medica a cui si sottopone non può fare richiesta di risarcimento in caso di omissione del consenso informato.

Leggi

AIAC 2018: le relazioni sono online

Per chi non fosse riuscito a essere presente al Congresso, o per chi volesse riascoltare qualche sessione, sono ora disponibili le registrazioni audio, sincronizzate con le presentazioni, di tutte le relazioni.

Leggi