Blog

Impianto di CRT con navigazione non fluoroscopica

Maurizio Del Greco, Direttore UO Cardiologia dell’Ospedale di Rovereto (Trento), co-chairman dell’Area Raggi Zero AIAC, presenta la tecnica di impianto di CRT con sistema di mappaggio elettroanatomico con minimo uso di fluoroscopia e ridotto uso di mezzo di contrasto. Questa tecnica viene eseguita routinariamente dal 2013 presso il centro di Rovereto.

26 febbraio 2016

Con il supporto non condizionato di
st. jude medical

Bibliografia

Del Greco M, et al. Implantation of a biventricular implantable cardioverter-defibrillator guided by an electroanatomic mapping system. Europace 2012; 14: 107-11.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Sport e cardiologia: il caso Boban

Il terzo degli approfondimenti del Prof. Francesco Furlanello, scritti in qualità di esperto di cardioaritmologia sportiva, su eventi di cronaca a cavallo tra il mondo dello sport e quello della cardiologia.

Leggi

S-ICD: dopo l’impianto è necessario un test di defibrillazione

Uno studio pubblicato sulla rivista Heart Rhythm,Tuttavia ha analizzato i dati disponibili in merito alla qualità del sensing intra-operatorio nei pazienti sottoposti a impianto di defibrillatore sottocutaneo.

Leggi

Fibrillazione atriale, il ruolo del loop recorder

In occasione del XV Congresso Nazionale dell'AIAC, abbiamo chiesto a Giovanni Bisignani di descrivere il ruolo del loop recorder nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale e le maggiori sfide in questo ambito.

Leggi