Blog

Impianto di defibrillatore sottocutaneo

Giulio Molon, responsabile del Servizio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona), presenta ai colleghi la sua procedura per l’impianto di un defibrillatore sottocutaneo. Il video è stato girato interamente nella sua sala operatoria.

20 gennaio 2013

1 Commento

  • ACHILLE GIARDINA

    i Colleghi mostrano una ottima “manualità” , aspetto fondamentale per l’esito favorevole di questo tipo di procedura. Sarebbe interessante raccogliere i dati di tutti gli impianti eseguiti in Italia, valutando in particolare il manifestarsi di complicanze (decubito e infezione ) a 6-12 mesi.

  • Ultimi articoli

    Stimolazione “closed loop” per il trattamento della sincope cardioinibitoria

    Un gruppo di ricerca italiano ha messo a confronto gli effetti di una stimolazione CLS  e di una DDD, in termini di variazioni emodinamiche e di occorrenza della sincope indotta tramite tilt test, su un campione di pazienti affetti da sincope vasovagale cardioinibitoria.

    Leggi

    Sincope neuromediata e impianto di pacemaker

    Una meta-analisi pubblicata su Europace ha valutato il beneficio dell’impianto del pacemaker in pazienti con sincope neuromediata e asistolia documentata mediante loop recorder.

    Leggi

    L’utilizzo dei loop recorder impiantabili nella pratica clinica

    Sul Journal of Arrhythmia una revisione relativa al ruolo del looprecorder impiantabile nella pratica clinica, dall'utilizzo nell'ambito della perdita transitoria dello stato di coscienza fino all'impiego in contesti di ricerca.

    Leggi