Blog

Impianto di defibrillatore sottocutaneo

Giulio Molon, responsabile del Servizio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona), presenta ai colleghi la sua procedura per l’impianto di un defibrillatore sottocutaneo. Il video è stato girato interamente nella sua sala operatoria.

20 gennaio 2013

1 Commento

  • ACHILLE GIARDINA

    i Colleghi mostrano una ottima “manualità” , aspetto fondamentale per l’esito favorevole di questo tipo di procedura. Sarebbe interessante raccogliere i dati di tutti gli impianti eseguiti in Italia, valutando in particolare il manifestarsi di complicanze (decubito e infezione ) a 6-12 mesi.

  • Ultimi articoli

    I primi passi del defibrillatore automatico impiantabile

    Questo mese leggiamo insieme lo storico articolo di Michel Mirowski sulle prime esperienze con il defibrillatore automatico impiantabile, pubblicato nel 1985 su Journal of the American College of Cardiology. Un articolo di Achille Giardina.

    Leggi

    Fibrillazione atriale parosisstica, CRT e rischio di scompenso

    I pazienti che presentano episodi intermittenti di fibrillazione atriale potrebbero beneficiare da una terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT)? Lo studio su JACC: Clinical Electrophysiology.

    Leggi

    Può il CHA2DS2-VASc score predire le aritmie atriali?

    Lo score è in grado di predire l’insorgenza di fibrillazione atriale di nuova diagnosi in una coorte di pazienti portatori di dispositivi cardiaci impiantabili? Lo studio di Rovaris e colleghi pubblicato su Heart Rhyrthm.

    Leggi