Newsletter

Newsletter n. 48 – luglio 2016

Wilson Greatbatch Super Hero | Un anno di Micra TPS | L’infermiere e i bisogni del paziente scompensato | Award Vera Srebot 2016 per gli under 35 | Dalla letteratura: ripolarizzazione precoce e familiarità; Bridging or no bridging, questo è il dilemma! Prevenire l’ematoma della tasca | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 47 – giugno 2016

Dalla teoria di Porges alla sincope neuromediata | Il nuovo Direttore editoriale AIAC | Nanostim: le ultime evidenze da Nizza | RESPOND-CRT protagonista anche a Cardiostim 2016 | Le survey di AIAC | Dalla letteratura: nuovi algoritmi automatici tra sicurezza ed efficacia; keep watching man the "Watchman"; il paziente con ICD è soddisfatto? | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 46 – maggio 2016

Tachicardie ventricolari e ablazione: la punta dell’iceberg | Quesiti aperti sulla CRT | I nuovi anticoagulanti orali in chirurgia | Con SonR meno ospedalizzazione per scompenso cardiaco | Heart Rhythm 2016: novità e conferme | Cosa bolle in pentola in casa AIAC: RI-AIAC, studio FACT, rimborsi per il monitoraggio remoto | Dalla letteratura: squadra che non vince si cambia; i tessuti fantasma post estrazione; all’origine del "rischio residuo" | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 45 – aprile 2016

L'aggiornamento continua sul web | Questioni pediatriche | Il consenso informato in età pediatrica | Il paziente cerca su internet | L’attività dei giovani elettrofisiologi in laboratorio | Il webinar dell’HRS sul monitoraggio remoto | Il cryoballoon non è inferiore alla rafiofrequenza | Se lo shock è inefficace... quale antiaritmico? | FA post-cardiochirurgia: rate control vs rhythm control | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 44 – marzo 2016

L’Aritmologia si è incontrata a Bologna | Alla guida dell’AIAC | Sindrome di Brugada: un update | Alto rischio aritmico e decision making | Uno strumento per i giovani elettrofisiologi | Mind the lead, le insidie della sostituzione | Meglio il prepettorale o sottocostale? | Alla guida delle aritmie ventricolari | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 43 – febbraio 2016

Mancano pochi giorni al grande appuntamento! | Impianto di CRT con navigazione non fluoroscopica | A colloquio con... Pietro Delise e Milena Aste | Spending review, payback e... DRG | Vademecum sulla responsabilità professionale | Nuove esperienze per i Giovani AIAC | Prorogata la chiusura del sondaggio AIAC | Occhio alla paralisi del nervo frenico | È l’operatore che fa la differenza | Quel rischio di perforazione cardiaca | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 42 – gennaio 2016

Ragionando insieme sulla complessità | Prendi la certificazione di competence! | La nuova survey AIAC sul monitoraggio remoto | Ottimizzare la radioprotezione | Rinnova la quota AIAC per il 2016 | Dalla letteratura: un’ablazione più estesa contro lo storm aritmico; il rischio di ostruzione venosa post impianto; la storia naturale delle sindrome WWP | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 41 – dicembre 2015

Crescere insieme | ICD: più parametri per scelte più appropriate | BELIEF: l’auricola sinistra come trigger della FA | I punti di forza di Visia AF MRI | Rhythmia nell’ablazione della tachicardie ventricolari | Young Electrophysiologists a Cardiostim 2016 | Premio 2016 per inventori! | Dalla letteratura: la CRT-D nei pazienti con insufficienza renale; i limiti della pausa sinusale dell’atleta; il peso del sesso nei benefici dell’ICD | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Newsletter n. 40 – novembre 2015

In agenda il XIII Congresso AIAC | FA più scompenso? Meglio l’ablazione | Un’alternativa sperimentale al pacing biventricolare | NAO, fibrillazione atriale e trombosi venosa | Stimolazione MultiPoint o RM? Ora entrambe | Rhythmia alleato dell’ablazione cardiaca | Responsabilità professionale secondo la Legge | Dalla letteratura: la chiusura dell’auricola sinistra nell’anziano; rotture degli elettrocateteri e monitoraggio remoto; roadmap per una migliore gestione della fibrillazione atriale…

Leggi

Newsletter n. 39 – ottobre 2015

Dai congressi di ottobre: Venice Arrythmias e XLV Congresso nazionale della SICP | Dallo studio Minerva al progetto Minerva Adoption | I risultati dell’ultimo sondaggio AIAC | EHRA Training e Research Fellowship 2016 | Legge sulla responsabilità professionale: a che punto siamo? | Dalla letteratura: FA isolata: fare sport è un rischio?; ORBIT per calcolare il rischio emorragico; Defibrillatori indossabili nella pratica | In agenda: corsi, congressi e workshop.

Leggi

Ultimi articoli

Sport e cardiologia: il caso Astori

Il secondo degli approfondimenti del Prof. Francesco Furlanello, scritti in qualità di esperto di cardioaritmologia sportiva, su eventi di cronaca a cavallo tra il mondo dello sport e quello della cardiologia.

Leggi

AIAC e Federanziani insieme per il riconoscimento precoce della FA

Da Senior Italia FederAnziani e AIAC il Manifesto della prevenzione della fibrillazione atriale nei soggetti over 60, con indicazioni utili per i cittadini, gli operatori sanitari e le istituzioni.

Leggi

Cardiomiopatia ipertrofica, un ICD altera la qualità della vita?

In pazienti con cardiomiopatia ipertrofica, l'erogazione di shock da parte di defibrillatori impiantabili non si associa a una riduzione a lungo termine della qualità della vita o a un rischio maggiore di scompenso cardiaco.

Leggi