Comunicazioni AIAC

Un corso avanzato per infermieri e tecnici della Task Force Competence dell'AIAC

Caro/a collega, come già sai a Bologna, durante il 13° Congresso nazionale AIAC, si terrà l’esame di competence in Aritmologia ed Elettrostimolazione cardiaca per infermieri, tecnici di cardiologia ed ingegneri biomedicali. Il 12 e il 13 febbraio 2016 l’AIAC ha organizzato un corso avanzato di elettrofisiologia ed elettrostimolazione per infermieri e tecnici tenuto dai membri della Task Force Competence. Il corso avrà luogo presso l’Hotel Palace Montresor di Verona e verranno discussi argomenti di interesse per l’esame di competence di marzo e ci saranno sessioni interattive con discussione di tracciati e problematiche relative a malfunzionamenti dei dispositivi cardiaci impiantabili.

Leggi

Prendi la certificazione di competence!

Caro/a collega, come già sai a Bologna, durante il XIII Congresso nazionale AIAC, si terrà l’esame di competence in Aritmologia ed Elettrostimolazione cardiaca per infermieri, tecnici di cardiologia ed ingegneri biomedicali. Dallo scorso anno la certificazione di competence è riconosciuta dall’EHRA, la European Heart Rhythm Association, e come tale ha validità a livello europeo.  

Leggi

Le prossime elezioni in casa AIAC

Caro Socio, in occasione del prossimo Congresso Nazionale previsto per il 10-12 marzo 2016 verranno presentati il nuovo Presidente Nazionale ed il nuovo Direttivo Nazionale, eletti secondo le norme previste dallo Statuto approvato nel 2014. Verranno inoltre eletti i Revisori dei Conti ed i Probiviri. Le elezioni si terranno per via telematica, prima dell’inizio del Congresso, secondo le modalità, già utilizzate per le elezioni del 2014, che verranno illustrate successivamente.

Leggi

S-ICD System: why not?

Il Presidente dell'AIAC, Gianluca Botto, presenta ai soci e colleghi il nuovo sondaggio S-ICD System: why not? sull'utilizzo nella pratica clinica attuale del defibrillatore sottocutaneo, che verrà lanciato il 1° settembre e che riguarderà tutte le procedure di primo impianto ICD-VR, ICD VDD, ICD-DR e S-ICD. Chi e quanti sono i pazienti che possono trarne benefici?

Leggi

I giovani AIAC al Venice Arrhythmias 2015

Per tutti i giovani elettrofisiologi dell'AIAC che sottoporranno il proprio abstract al Venice Arrhythmias 2015 è prevista una tariffa speciale per la registrazione al congresso, nonché la possibilità di partecipare al Best Abstract Award 2015.

Leggi

Partecipa all'EP Snap Shot Survey!

L'invito del Presidente dell'AIAC Gianluca Botto a partecipare al nuovo sondaggio dell'EHRA - Periprocedural Routines for Electronic Device Implants - sull’incidenza di ematomi della tasca, post impianto di PMK o ICD in pazienti che assumono anticoagulanti e/o antiaggreganti piastrinici.

Leggi

L'AIAC a fianco dei pazienti

AIAC rassicura i pazienti che quanto riportato dalla stampa e in una puntata della trasmissione di Report riguarda "eventi isolati". Le autorità competenti dovrebbero intervenire per far luce sui fatti riportati. 

Leggi

AIAC Regioni in rete

Lettera ai Presidenti ed ai componenti dei Consigli Direttivi Regionali Cari amici, anche dietro specifica richiesta di alcuni di voi, abbiamo deciso di creare uno spazio sul sito ufficiale di AIAC dedicato alle Sezioni Regionali. Penso che questo potrà essere utile per tenerci sempre in contatto, per condividere dubbi, esperienze e iniziative e per tenere sempre tutti i Soci aggiornati in merito all'attività ed agli eventi che le Sezioni Regionali organizzano.

Leggi

Ultimi articoli

Sport e cardiologia: il caso Astori

Il secondo degli approfondimenti del Prof. Francesco Furlanello, scritti in qualità di esperto di cardioaritmologia sportiva, su eventi di cronaca a cavallo tra il mondo dello sport e quello della cardiologia.

Leggi

AIAC e Federanziani insieme per il riconoscimento precoce della FA

Da Senior Italia FederAnziani e AIAC il Manifesto della prevenzione della fibrillazione atriale nei soggetti over 60, con indicazioni utili per i cittadini, gli operatori sanitari e le istituzioni.

Leggi

Cardiomiopatia ipertrofica, un ICD altera la qualità della vita?

In pazienti con cardiomiopatia ipertrofica, l'erogazione di shock da parte di defibrillatori impiantabili non si associa a una riduzione a lungo termine della qualità della vita o a un rischio maggiore di scompenso cardiaco.

Leggi