Dalla letteratura

Ampliare le indicazione dell’ICD profilattico?

Sul JAMA una ricerca statunitense suggerisce che i benefici dell’ICD nei pazienti con frazione di eiezione del ventricolo sinistro compresa tra il 30% e il 35% siano simili a quelli dei pazienti scompensati con frazione di eiezione più severamente depressa.

Leggi

Sostituzione dell'ICD: è sempre necessaria?

Secondo un’analisi retrospettiva statunitense la sostituzione del generatore di routine non è necessaria in un quarto di pazienti con impianto di ICD a scopo di prevenzione primaria. I risultati sul Journal of the American College of Cardiology.

Leggi

Radiazioni? Quanto bastano

L'European Heart Rhythm Association pubblica su Europace una guida pratica per cardiologi per ridurre al minimo la dose di radiazioni nelle procedure di elettrofisiologia e impianti di device.

Leggi

Sincope neuromediata: dal loop recorder al pacing

Paziente over40 con grave sincope neuromediata asistolica. Su Europace un’analisi allargata di ISSUE-3 analizza l’efficacia del pacemaker a doppia camera e del loop recorder nella valutazione diagnostica per prevenire le recidive sincopali.

Leggi

ICD senza cateteri nella pratica

L’European Heart Journal pubblica i primi risultati di EFFORTLESS S-ICD, il primo grande registro sull’impianto di defibrillatori totalmente sottocutaneo nella pratica clinica. Sette i paesi coinvolti per un totale di 472 pazienti arruolati.

Leggi

MADIT-CRT: i benefici della CRT-D a lungo termine

La terapia di resincronizzazione cardiaca con ICD si associa a un beneficio di sopravvivenza a lungo termine nei pazienti con blocco di branca sinistra. Sul NEJM i risultati di MADIT-CRT a sette anni, presentati all'ultimo meeting dell'American College of Cardiology.

Leggi

TAO nella gestione italiana della FA

L’Italia si caratterizza per un minore utilizzo degli antagonisti della vitamina K e più frequenti misurazioni dell’INR. Sul Giornale Italiano di Cardiologia il confronto dei dati della popolazione italiana del registro europeo PREFER in AF con quelli di altri paesi partecipanti.

Leggi

Fibrillazione atriale subclinica e ictus nell’anziano

Sono pochi i pazienti che hanno episodi silenti di fibrillazione atriale nel mese precedente l’evento ischemico. La rivista Circulation esamina la relazione che potrebbe intercorrere tra fibrillazione atriale subclinica e ictus o embolia sistemica sulla base dei dati di ASSERT.

Leggi

Ultimi articoli

Protetto: Indice HeartLogic e disfunzione valvolare

A cura di Pirozzi e Raffaele Sangiuolo, Ospedale Fatebenefratelli, Napoli

Leggi

L’incontro AIAC per gli infermieri del Trentino Alto Adige

Il 25 ottobre si terrà presso il Polo Tecnologico di Rovereto un incontro per mettere a confronto le esperienze e i modi di lavorare degli infermieri nelle sale di elettrofisiologia e nelle telecardiologie della Regione.

Leggi

Online l’elenco degli infermieri e tecnici certificati

Gli infermieri e i tecnici che negli anni hanno superato l'esame di Certificazione di Competence in Aritmologia ed Elettrostimolazione Cardiaca per Infermieri e Tecnici di Cardiologia.

Leggi