Interviste

Ai blocchi di partenza il nuovo Registro ablazioni

Intervista video a Sakis Themistoclakis, Responsabile Elettrofisiologia, Ospedale dell'Angelo di Mestre. L'AIAC ha messo a punto un nuovo Registro ablazioni per raccogliere online in modo rapido e accurato i dati delle ablazioni eseguite nei centri di elettrofisiologia italiani. Il registro prospettico è in fase di collaudo, spiega Sakis Themistoclakis, ma tra pochi mesi sarà aperto ai tutti i soci AIAC per ottenere con la loro collaborazione una fotografia aggiornata della pratica clinica reale.

Leggi

La relazione cuore e cervello

Intervista video a Fabrizio Ammirati, Direttore UO di Cardiologia, Ospedale G.B. Grassi, Azienda Usl Roma D. Nella grande famiglia dell’AIAC è nata una nuova area di ricerca e lavoro incentrata sull’interazione cuore-cervello. “Attraverso una partnership con i neurologi si vuole creare una rete di stroke unit e aritmologie per la prevenzione dell’ictus non solo in fase primaria ma anche secondaria”, commenta Fabrizio Ammirati. Importante l’uso di dispositivi di monitoraggio prolungato per diagnosticare precocemente in pazienti che hanno giù avuto un ictus quelle aritmie silenti che aumentano il rischio di recidiva.

Leggi

La regionalizzazione dell’AIAC

Intervista video a Michele Musolino, Coordinatore dei Presidenti Regionali AIAC, Direttore Struttura Complessa di Cardiologia-UTIC, Ospedale Civile di Locri. Portare alla periferia la formazione, l'innovazione e il metodo per rafforzare il centro e per garantire in tutte le Regioni italiane la qualità assistenziale centrata sul paziente: è questo lo spirito della regionalizzazione dell'AIAC. Michele Musolino spiega come in un periodo di spending review l'AIAC sia riuscita a garantire l'organizzazione delle Riunioni regionali annuali.

Leggi

Aritmologi pediatri e non solo

Intervista video a Fabrizio Drago, Responsabile UO di Aritmologia Pediatrica – Sincope Unit, Ospedale Bambino Gesù di Palidoro. Al X Congresso AIAC si è discusso anche di farmaci antiaritmici nel bambino e nella donna in gravidanza. Fabrizio Drago, co-chairman dell'Area Aritmologia pediatria dell'AIAC, spiega come scegliere l'antiaritmico più appropriato in età pediatrica e in gravidanza. Fondamentale è conoscere bene la letteratura e la fisiologia della bambino e della gravidanza per sapere come quel determinato paziente reagirà a quel determinato farmaco.

Leggi

Report del sondaggio sull’utilizzo di dronedarone nella fibrillazione atriale

Questo sondaggio  si proponeva di raccogliere opinioni sull’utilizzo clinico del dronedarone per pazienti affetti da fibrillazione atriale. Il sondaggio è rimasto disponibile sul sito dal settembre al gennaio scorso ed hanno risposto 97 colleghi, il 46% dei quali dichiara di essere cardiologo aritmologo ed il 43% cardiologo che esercita in ambiente ospedaliero.

Leggi

Prendersi cura del paziente con catetere Riata

Intervista video a Maria Grazia Bongiorni, Past President AIAC, Direttore UO Malattie cardiovascolari 2°, Azienda ospedaliera Pisana, Pisa. I cateteri Riata e Riata ST sono stati commercializzati nel giugno del 2001 e fino alla fine di ottobre 2010 ne sono stati impiantati 226.973. Sono cateteri fragili che possono andare in contro al fenomeno della esternalizzazione e che richiedono quindi una particolare attenzione. Con il progetto RITEST (RIaTaESTernalizzazione) dell’AIAC sono state elaborate delle raccomandazioni per la gestione dei pazienti portatori di questi cateteri. Maria Grazia Bongiorni spiega i punti di forza di questo documento e di come affrontare il problema con il paziente.

Leggi

Le nuove linee guida AIAC sulla fibrillazione atriale

Inteevista video a Sakis Themistoclakis, Responsabile Elettrofisiologia, Ospedale dell'Angelo di Mestre. Al X Congresso AIAC sono state presentate le linee guida AIAC sulla fibrillazione atriale aggiornate nel 2012 e pubblicate sul Giornale Italiano di Cardiologia. Sakis Themistoclakis spiega quali sono le novità sull'ablazione e la chiusura dell'auricola per il trattamento dei pazienti con fibrillazione atriale.

Leggi

Quella cardiomiopatia aritmogena che non è così rara…

Intervista video a Domenico Corrado, Professore associato di Malattie dell'apparato cardiovascolare, Università di Padova. La cardiomiopatia aritmogena geneticamente determinata è stato il tema di confronto e discussione di un'interessante Focus on al X Congresso AIAC. Organizzato con il gruppo AIAC Giovani, l’incontro ha visto la partecipazione di Domenico Corrado dell’Università di Padova tra i massimi esperti in Italia di questo malattia cardiologica che non è più così rara. Come diagnosticare queste cardiomiopatie? Quando è appropriato fare il mappaggio elettroanatomico? Un tema molto discusso è lo screening della morte improvvisa nello sport: fino a che punto spingersi nella prevenzione?

Leggi

Perché andare al X Congresso AIAC

Intervista video a Luigi Padeletti, Presidente dell'AIAC. Si avvicina la data del X Congresso nazionale AIAC di Bologna. "L'appuntamento più importante per la vita di un'associazione scientifica", commenta Luigi Padeletti, Presidente dell'AIAC. Quali sono i principi guida del Congresso AIAC? Quanto spazio avete dato ai giovani medici? Gli infermieri e i tecnici come parteciperanno al Congresso? Quale messaggio dare i soci AIAC? Quale deve essere il ruolo dell'AIAC nelle politiche sanitarie?

Leggi

Ultimi articoli

Innovazione tecnologica in aritmologia

Intervistato in occasione del XVI Congresso Nazionale dell'AIAC, Massimo Zoni Berisso, cardiologo della Divisione di Cardiologia dell'Ospedale Padre Antero Micone di Genova, descrive le innovazioni tecnologiche più importanti nell'ambito delle ablazioni transcatetere.

Leggi

Protetto: Quanto costano (davvero) le estrazioni degli elettrocateteri transvenosi?

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Leggi

Energia atomica per il cuore

La progettazione e l’impiego clinico di pacemaker con pile atomiche è stato un tassello importante dell’evoluzione tecnologica che ha portato allo sviluppo delle batterie contenute nei moderni device. Ripercorriamo insieme la storia dei pacemaker atomici.

Leggi