Notizie

L’AIAC al cuore dell’ictus

Si chiama 1 Mission 1 Million - Andare al cuore dell'ictus, la campagna mondiale che invita il pubblico a votare come investire 1 milione di euro per la prevenzione dell’ictus causato dalla fibrillazione atriale. L'Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC) concorre con Ascolta il tuo cuore - Controlla il suo ritmo. La campagna è mirata a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla fibrillazione atriale e sul suo legame con l'ictus, dandoti la possibilità di decidere quali progetti riceveranno una parte del milione di euro stanziato come finanziamento. Ciascun progetto ha come obiettivo quello di realizzare iniziative per prevenire gli ictus causati dalla fibrillazione atriale. Sarà il voto del pubblico e degli addetti ai lavori a decidere quali fra i 32 progetti prescelti riceveranno un premio di €10.000, €50.000 o €100.000. Ogni giorno è possibile inviare tre voti, uno per ogni categoria.

Leggi

La FA nelle donne di mezza età

Un ampio studio osservazionale ha confermato che donne di mezza età con fibrillazione atriale hanno un'aspettativa di vita ridotta rispetto ai loro coetanei sani. I ricercatori hanno seguito 34.722 donne apparentemente in buona salute per una media di 15 anni. Le 1.011 donne che hanno sviluppato fibrillazione atriale di nuova insorgenza avevano una probabilità di morire durante il follow-up due volte maggiore rispetto alle donne senza fibrillazione atriale (hazard ratio 2.14, 95% CI 1,64-2,77). Il rischio di morte per patologie cardiovascolari era superiore di 4 volte (4,18, 2,69-6,51) ma anche il rischio di morte per cause diverse era comunque maggiore.

Leggi

Pacemaker a prova di RMN

Si chiama Revo MRI SureScan Pacing System. È il pacemaker cardiaco compatibile con la risonanza magnetica nucleare (RMN) che ha ricevuto l’approvazione della FDA. È dotato di una funzione che viene accesa prima che il paziente con pacemaker venga sottoposto all'esame diagnostico e che previene l’errato funzionamento del device causato dall’interferenza con il campo magnetico.

Leggi

Device per il cuore: differenze di genere?

Contravvenendo alle proprie policies, la Food and Drug Administration ha sottoposto a valutazione dispositivi impiantabili senza tenere nella dovuta considerazione la possibilità di divergenze nei risultati degli studi dovute a differenze di genere. Il problema è stato segnalato da Sanket S. Dhruva, cardiologo della University of California, San Francisco, sull'edizione online di Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes. Rita Redgberg, della stessa UCSF, ha sottolineato in un'intervista a Heartwire la necessità di disporre di dati attendibili e aggiornati che documentino la pari efficacia dei device in tutti i pazienti, maschi e femmine.

Leggi

ECG a portata di iPhone

Si chiama iPhonECG la nuova app per iPhone 4 che permette di registrare l'elettrocardiogramma in setting improvvisati o di emergenza. È sviluppata dalla Alicor, di Seattle, e funziona sia collegando direttamente il dispositivo al torace, sia in modalità wireless. Presentata alla convention di elettronica svoltasi a Las Vegas a febbraio, è una novità che si aggiunge alle diverse apps per gli ECG già esistenti, segnalandosi per la maggiore immediatezza e facilità d'uso.

Leggi

Ultimi articoli

Journal of Cardiovascular Medicine e aritmologia italiana

Grazie alla pubblicazione di studi di elevata qualità, il Journal of Cardiovascular Medicine sta acquisendo sempre più importanza nel panorama delle riviste scientifiche attive in ambito cardiologico. L'intervista a Maurizio Landolina.

Leggi

Iscriviti all’AIAC e partecipa al Congresso con il supporto dell’Associazione

Per i nuovi soci che presenteranno la domanda di iscrizione nel periodo compreso tra il novembre 2018 e il 28 febbraio 2019 l'Associazione sosterrà le spese di alloggio in hotel e l’iscrizione al XVI Congresso Nazionale AIAC.

Leggi

    Formazione aritmologica del giovane cardiologo. La survey AIAC

    Il sondaggio realizzato dall'Area Giovani per il Pacing di AIAC che ha l'obiettivo di indagare come vengono formati i giovani under 40 specializzandi e specialisti di cardiologia sulle tematiche aritmologiche.

    Leggi