ECG del mese


In questa rubrica vengono pubblicati periodicamente tracciati ECG particolarmente interessanti corredati di un commento ragionato. Se vuoi pubblicare il tuo caso ECG in questa rubrica invia il tracciato ed il suo commento all’indirizzo segreteria@aiac.it.

“Quel caso di fibrillazione atriale che non convince…..”

A cura di Federico Quadrini, Dipartimento di Cardiologia dell'Ospedale Generale Regionale "F. Miulli", Acquaviva delle Fonti (Bari) Paziente di 44 anni, senza fattori di rischio cardiovascolari. Storia di cardiopalmo ritmico con svariati accessi al Pronto Soccorso dove, in un’occasione, viene posta diagnosi di fibrillazione atriale. Per tale motivo viene prescritta terapia antiaritmica con Flecainide al dosaggio di 200 mg/die, che la paziente sospende volontariamente…

Leggi

Tachicardia a complessi larghi in paziente con anomalia di Ebstein

A cura di Laura Cipolletta, SOD Clinica di Cardiologia e Aritmologia, Ospedali Riuniti di Ancona  La paziente è una ragazza di 16 anni con anamnesi di malattia di Ebstein trattata chirurgicamente con pregressi episodi di tachicardia atriale 2:1. Il tracciato in esame è stato registrato in Pronto Soccorso dove si era recata per cardiopalmo e iniziali segni di compromissione emodinamica.

Leggi

Ultimi articoli

Bioetica e device impiantabili. Un’area AIAC dedicata

La presentazione dell'Area di Bioetica di AIAC, nata con l'obiettivo di chiarire le tematiche - dal rapporto medico/paziente all'equità nell'accesso alle cure - relative ai problemi morali inerenti l’assistenza sanitaria, la ricerca biomedica e l’innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi

Nasce il progetto AIAC ACADEMY

L’AIAC ha avviato un progetto finalizzato alla formazione continua e al training dei giovani nelle metodiche interventistiche. Si richiede quindi ai centri aritmologici italiani la disponibilità ad accogliere giovani cardiologi per degli stage di perfezionamento.

Leggi

Sistema nervoso simpatico e ARVC: quando al cuor….si comanda.

Il sistema nervoso simpatico cardiaco è coinvolto nella patogenesi della cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro. Un elemento che suggerisce un potenziale ruolo della neuro-modulazione in ambito terapeutico.

Leggi