Notizie e commenti

Cosa fare in caso di malfunzionamento di un dispositivo medico?

malfunzionamenti

In caso di malfunzionamento di un dispositivo medico, l’operatore ha la responsabilità di segnalare l’evento all’Autorità Competente (il Ministero della Salute), nelle modalità e nei tempi previsti dalla legge. In caso di mancata segnalazione l’operatore risulta punibile penalmente, oltre che con sanzioni pecuniarie.

In questa pagina l’AIAC propone un documento curato dalla Task Force “Avarie e Complicanze”, dove vengono descritte nel dettaglio le modalità con cui deve essere eseguita la segnalazione di un’eventuale malfunzionamento di dispositivo medico. È inoltre qui disponibile il “Decalogo per l’operatore per la segnalazione di incidenti o avarie di dispositivi medici”, un elenco di 10 utili consigli pratici da seguire in caso di malfunzionamento di un dispositivo medico.

Il documento (PDF:254 Kb)
Il decalogo (PDF: 253 Kb)

Vai alla pagina: Le raccomandazioni AIAC sui recall

Ultimi articoli

Punti di forza e di debolezza della CRT leadless

In occasione del XVI Congresso Nazionale dell'AIAC, Mauro Biffi fa il punto sulle potenzialità e sui limiti della terapia di resincronizzazione cardiaca mediante tecnologia leadless.

Leggi

Bioetica e device impiantabili. Un’area AIAC dedicata

La presentazione dell'Area di Bioetica di AIAC, nata con l'obiettivo di chiarire le tematiche - dal rapporto medico/paziente all'equità nell'accesso alle cure - relative ai problemi morali inerenti l’assistenza sanitaria, la ricerca biomedica e l’innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi

Nasce il progetto AIAC ACADEMY

L’AIAC ha avviato un progetto finalizzato alla formazione continua e al training dei giovani nelle metodiche interventistiche. Si richiede quindi ai centri aritmologici italiani la disponibilità ad accogliere giovani cardiologi per degli stage di perfezionamento.

Leggi