Notizie e commenti

Cosa fare in caso di malfunzionamento di un dispositivo medico?

malfunzionamenti

In caso di malfunzionamento di un dispositivo medico, l’operatore ha la responsabilità di segnalare l’evento all’Autorità Competente (il Ministero della Salute), nelle modalità e nei tempi previsti dalla legge. In caso di mancata segnalazione l’operatore risulta punibile penalmente, oltre che con sanzioni pecuniarie.

In questa pagina l’AIAC propone un documento curato dalla Task Force “Avarie e Complicanze”, dove vengono descritte nel dettaglio le modalità con cui deve essere eseguita la segnalazione di un’eventuale malfunzionamento di dispositivo medico. È inoltre qui disponibile il “Decalogo per l’operatore per la segnalazione di incidenti o avarie di dispositivi medici”, un elenco di 10 utili consigli pratici da seguire in caso di malfunzionamento di un dispositivo medico.

Il documento (PDF:254 Kb)
Il decalogo (PDF: 253 Kb)

Vai alla pagina: Le raccomandazioni AIAC sui recall

Ultimi articoli

Protetto: Quanto costano (davvero) le estrazioni degli elettrocateteri transvenosi?

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Leggi

Energia atomica per il cuore

La progettazione e l’impiego clinico di pacemaker con pile atomiche è stato un tassello importante dell’evoluzione tecnologica che ha portato allo sviluppo delle batterie contenute nei moderni device. Ripercorriamo insieme la storia dei pacemaker atomici.

Leggi

Storm aritmico: ACEi/ARB, statine o amiodarone?

Uno studio pubblicato su Pharmacology ha valutato l’impatto prognostico dei diversi approcci farmacologici disponili per il trattamento dei pazienti con storm aritmico.

Leggi