Notizie e commenti

Fibrillazione atriale, parte il registro EORP AF III

Cari colleghi,

vi invito a considerare la partecipazione del vostro centro al nuovo registro EORP promosso dalla Società Europea di Cardiologia, con il coinvolgimento di EHRA e dedicato alla verifica della implementazione delle linee guida per il trattamento della fibrillazione atriale.

Come i precedenti registri EORP AF, si tratta di  un registro indipendente, senza remunerazione, ma l’esperienza precedente ha dato molte soddisfazioni ai partecipanti, con più di 20 pubblicazioni su riviste interazionali che hanno sempre citato i centri partecipanti.

In qualità di coordinatore nazionale vi invio il protocollo perché possiate valutare un’eventuale partecipazione; nel caso fosse necessario sottoporre il protocollo al comitato etico posso girarvi l’approvazione ottenuta dal mio centro.

In caso di interesse vi  prego di darmene riscontro inviando una mail alla segreteria AIAC.

Un caro saluto,

Giuseppe Boriani
Presidente AIAC

Scarica il Protocollo di ricerca (PDF: 261 Kb)

Ultimi articoli

I primi passi del defibrillatore automatico impiantabile

Questo mese leggiamo insieme lo storico articolo di Michel Mirowski sulle prime esperienze con il defibrillatore automatico impiantabile, pubblicato nel 1985 su Journal of the American College of Cardiology. Un articolo di Achille Giardina.

Leggi

Fibrillazione atriale parosisstica, CRT e rischio di scompenso

I pazienti che presentano episodi intermittenti di fibrillazione atriale potrebbero beneficiare da una terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT)? Lo studio su JACC: Clinical Electrophysiology.

Leggi

Può il CHA2DS2-VASc score predire le aritmie atriali?

Lo score è in grado di predire l’insorgenza di fibrillazione atriale di nuova diagnosi in una coorte di pazienti portatori di dispositivi cardiaci impiantabili? Lo studio di Rovaris e colleghi pubblicato su Heart Rhyrthm.

Leggi