Notizie e commenti

Sport e aritmie, dalle linee guida COCIS alla pratica clinica

Al XV Congresso nazionale dell’AIAC si è tenuto un simposio congiunto AIAC-SICsport (Società Italiana di Cardiologia dello Sport), centrato sulla relazione tra patologie cardiovascolari e attività sportiva e sui contenuti delle linee guida COCIS. Ce ne hanno parlato Alessandro Biffi, specialista in medicina e cardiologia dello sport e past-president della SICsport, e Fabrizio Drago, responsabile dell’Area di Aritmologia Pediatrica dell’AIAC.

“Oggi in Italia sempre più persona pratica attività fisica, a livello sia agonistico che ricreativo”, ha spiegato Biffi. Di conseguenza le problematiche associate all’attività fisica, specie in soggetti con patologie silenti, diventano un problema emergente. “Soprattutto dopo i 50-60 anni, fascia di età in cui c’è un incremento di persone che svolgono attività sportiva, anche estrema“.

E quindi necessario trovare un equilibrio tra benefici associati all’attività fisica e rischio cardiovascolare. Anche in ambito pediatrico, dove spesso si tende a sovrastimare i rischi. “Nel momento in cui un bambino mostra evidenze di cuore sano – spiega Drago – può tranquillamente avviarsi ad attività fisica, senza che il pediatra abbia un terrore dell’aspetto medico-legale“.

Ultimi articoli

Anche quest’anno AIAC ti premia: diventa Fellow dell’associazione

Anche nel 2019 l’AIAC attribuirà il titolo di Fellow dell’AIAC (FAIAC) ai medici che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e dell’attività clinica nel settore dell’Aritmologia e Cardiostimolazione.

Leggi

AIAC 2019, posticipata la deadline per l’invio degli abstract

la scadenza per l’invio degli abstract per la XVI edizione del Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione – AIAC 2019 è stata posticipata alle ore 24:00 di domenica 16 dicembre 2018.

Leggi

Bradicardia e disturbi di conduzione, le linee guida ACC/AHA/HRS

Sono state presentate ad AHA2018 le nuove linee guida americane sulla valutazione e il trattamento della bradicardia e dei disturbi di conduzione. Ecco le novità più importanti.

Leggi