Notizie e commenti

A Bologna, all’XI Congresso AIAC

Come tradizione vuole il Congresso AIAC di Bologna ha ben rappresentato la fervida attività culturale di una società scientifica impegnata attivamente nell’education e aggiornamento e nella promozione dei giovani cardiologi. Ci sono stati molti più iscritti dall’anno precedente; 170 relatori coinvolti nei 28 simposi che si sono svolti nelle due giornate congressuali dedicate tanto a cardiologi e aritmologi quanto a infermieri e tecnici. Da ricordare la lettura magistrale del professor Luigi Tavazzi sullo scompenso cardiaco che è stato il leitmotiv di questa edizione del congresso e le numerose presentazioni di livello eccelso. L’innovazione tecnologica è stata molto seguita. “Sono state sessioni in cui tutti hanno potuto imparare qualcosa”, commenta Luigi Padeletti che al Congresso ha passato il testimone della presidenza al suo successore Gianluca Botto.

14 marzo 2014

Ultimi articoli

Bioetica e device impiantabili. Un’area AIAC dedicata

La presentazione dell'Area di Bioetica di AIAC, nata con l'obiettivo di chiarire le tematiche - dal rapporto medico/paziente all'equità nell'accesso alle cure - relative ai problemi morali inerenti l’assistenza sanitaria, la ricerca biomedica e l’innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi

Nasce il progetto AIAC ACADEMY

L’AIAC ha avviato un progetto finalizzato alla formazione continua e al training dei giovani nelle metodiche interventistiche. Si richiede quindi ai centri aritmologici italiani la disponibilità ad accogliere giovani cardiologi per degli stage di perfezionamento.

Leggi

Sistema nervoso simpatico e ARVC: quando al cuor….si comanda.

Il sistema nervoso simpatico cardiaco è coinvolto nella patogenesi della cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro. Un elemento che suggerisce un potenziale ruolo della neuro-modulazione in ambito terapeutico.

Leggi