Notizie e commenti

Come stanno le nostre Aritmologie?

Eraldo Occhetta presenta il Censimento AIAC 2010 dei Centri italiani di Aritmologia e Cardiostimolazione.

L’Associazione ha proposto ai Centri un questionario per raccogliere informazione che descrivono il singolo centro, dal personale sanitario operante nella struttura alle attività svolte. In tutto hanno aderito volontariamente 303 Centri, il 70% circa delle strutture operativi in Italia.

In media ci lavorano 3,1 medici, 6,5 infermieri e 4,9 tecnici. Un dato singolare – che merita una riflessione – è la carenza di medici giovani nell’aritmologie italiane: il 55% dei medici ha più di 45 anni e solo il 15% dei medici ha meno di 35 anni.

I risultati del Censimento (PDF: 520 Kb)

15 gennaio 2012

Ultimi articoli

Ablazione della fibrillazione atriale, prima è meglio

Un gruppo di ricerca belga ha analizzato i dati relativi a 1000 pazienti sottoposti ad ablazione della fibrillazione atriale per indagare gli outcome associati ai diversi intervalli di tempo tra diagnosi e procedura.

Leggi

Un sensore indossabile per la gestione della fibrillazione atriale

Uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology ha valutato l’accuratezza di Kardia Band, un cinturino compatibile con Apple Watch, nell’individuare episodi di fibrillazione atriale.

Leggi

Ablazioni transcatetere, lesioni più brevi e con potenza maggiore?

Un gruppo di ricerca dell’Harvard Medical School di Boston ha valutato – su modelli animali – l’efficacia e la sicurezza associate a procedure di ablazione a radiofrequenza caratterizzate da potenza elevata e durata ridotta (HP-SD).

Leggi