Notizie e commenti

I dati dal registro IMPACT sulle complicanze legate ai CIED

“Un’iniziativa AIAC che origina da quella che era la vecchia area AIAC Giovani per il Pacing e si propone come scopo principale quello di valutare le complicanze legate all’impianto di qualsiasi tipo di device”. Dei risultati del registro IMPACT, che ha reclutato i pazienti di sei centri ad alto volume, ci ha parlato, in occasione del Meeting 2018 dell’European Society of Cardiology, Federico Guerra della Clinica di Cardiologia e Aritmologia degli Ospedali Riuniti di Ancona.

Gli elementi di novità del registro sono costituiti dalla lunghezza del prima fase di follow-up (di circa 5 anni) e dalla volontà di prendere in considerazione tutte le complicanze associate alla gestione dei dispositivi, anche quelle definite come minori o meno importanti.

“Il primo dato che emerge è che le complicanze date dall’impianto di un dispositivo impattano sulla mortalità cardiovascolare e non sulla mortalità per tutte le cause”, spiega Guerra. “Se però andiamo a dividere tra le complicanze cosiddette precoci (quelle entro 30 giorni dall’impianto) e quelle tardive, le complicanze precoci sono in grado di predire sia la mortalità cardiovascolare che quella per tutte e cause“.

Di seguito, una presentazione riassuntiva delle caratteristiche e dei risultati del registro IMPACT:

 

Ultimi articoli

Presentati a EHRA 2019 i risultati dello studio CABANA

Il recente congresso European Heart Rhythm Association, tenutosi a Lisbona dal 17 al 19 marzo, ha visto come punta di diamante la presentazione dei risultati dello studio CABANA sul confronto tra ablazione transcatetere e terapia farmacologica nel trattamento della fibrillazione atriale.

Leggi

AIAC presenta alla stampa il Congresso Nazionale 2019

Il 9 aprile 2019 si è tenuta a Milano presso il Palazzo Giustiniani la conferenza stampa di presentazione del 16° Congresso Nazionale AIAC che si terrà a Bologna dall’11 al 12 aprile.

Leggi

Fibrillazione atriale, un sistema bioelettrico per il ripristino del ritmo sinusale

Testato su modelli animali un sistema ibrido in grado di identificare gli eventi aritmici attraverso un sistema di monitoraggio e di ripristinare il ritmo sinusale mediante la stimolazione optogenetica di cellule geneticamente modificate.

Leggi