Notizie e commenti

Elettrostimolazione ed elettrofisiologia, le nuove tecnologie

“La tecnologia nel nostro ambiente, nel nostro settore, sta facendo passi da gigante”. Dall’elettrostimolazione all’elettrofisiologia, sono numerose le innovazioni tecnologiche che stanno avendo – o che promettono di avere – un grande impatto sulla pratica clinica. Ne abbiamo parlato, in occasione della 18esima edizione dell’International Symposium on Progress in Clinical Pacing, con l’organizzatore Luca Santini, cardiologo presso l’Ospedale G.B. Grassi di Ostia e Presidente di AIAC Lazio.

“Per quanto riguarda l’elettrostimolazione ci sono ormai due protagonisti indiscussi: il defibrillatore sottocutaneo e la tecnologia leadless per il pacing“, spiega Santini. La tendenza, infatti, è sempre più quella di ridurre il più possibile la presenza di hardware all’interno della struttura cardiaca, così da ridurre al minimo la possibilità di complicanze.

“Un altro grande protagonista è sicuramente il looprecorder“, continua. “È incredibile il numero di dispositivi che stiamo impiantando rispetto al recente passato”. Un effetto legato al progressivo ampliamento delle indicazioni per l’utilizzo di questa tecnologia, con studi che ne supportano l’utilizzo persino in prevenzione primaria.

Ultimi articoli

AIAC Futuro 2019, strategie associative per il prossimo decennio: il video-report

Il video-report dell'evento pre-congressuale "AIAC Futuro 2019", dove 120 soci tra rappresentanti del Consiglio Direttivo Nazionale e dei Consigli Regionali, persone impegnate nelle aree e nelle task force e moltissimi giovani si sono incontrati per riflettere e discutere sul presente e il futuro dell’Associazione. 

Leggi

Videochat su Tg1 Online: Renato Pietro Ricci risponde alle domande sulla fibrillazione atriale

Mercoledi 15 maggio 2019 alle 14.10 il Presidente AIAC, Renato Pietro Ricci, parteciperà ad una videochat su Tg1 Online dove risponderà alle domande dei telespettatori sulla fibrillazione atriale.

Leggi

Aritmie, doping e sport. L’intervista de L’Adigetto.it a Francesco Furlanello

Quello delle morti improvvise di atleti professionisti nel pieno dell'attività atletica e del vigore delle forze è un problema estremamente complesso. In questa intervista rilasciata dal cardiologo trentino vengono toccati tutti gli aspetti principali e commentati alcuni casi studi particolarmente rilevanti.

Leggi