Notizie e commenti

Gli auguri dei Presidenti del grande evento del 2017

Intervista video a Giuseppe Boriani, Presidente AIAC nazionale, Presidente XIV Congresso AIAC, Ospedale di Modena, e a Renato Ricci, Presidente del Comitato scientifico XIV Congresso AIAC, UOC Cardiologia, Ospedale San Filippo Neri, Roma.

Nell’augurare un felice anno nuovo, Giuseppe Boriani e Renato Ricci ricordano un appuntamento importante del 2017: il XIV Congresso nazionale AIAC, a Bologna dal 23 al 25 marzo. Un intenso programma di incontri e dibattiti che non deluderà le aspettative dei soci e amici dell’AIAC.

“Aspettiamo tanti partecipanti”, commenta Boriani, Presidente dell’AIAC e del XIV Congresso AIAC. “Come sempre sarà un’occasione di confronto sui temi più importanti nella nostra pratica quotidiana e di incontri finalizzati alla ricerca.”

Il tema cardine del convegno è quello della sfida della morte improvvisa. Una problematica che affrontiamo tutti i giorni – spiega Ricci nel ruolo del Presidente del comitato scientifico del Congresso – e che a Bologna verrà sviscerata da diversi punti di vista: dalla prevenzione nelle scuole e nel mondo dello sport, alla rete dell’assistenza e dell’emergenza e alla valutazione dei cardiopatici, cercando di discutere i tempi legati alla stratificazione del rischio e all’utilizzo appropriato delle metodiche e delle procedure oggi a disposizione.

Come da tradizione ampio spazio sarà dato ai giovani aritmologi ed elettrofisiologi. Una sessione sarà interamente dedicata agli infermieri e tecnici di Cardiologia che sarà potenziata da una giornata “pratica” utile per la preparazione dell’esame di competence.

Ultimi articoli

Stimolazione “closed loop” per il trattamento della sincope cardioinibitoria

Un gruppo di ricerca italiano ha messo a confronto gli effetti di una stimolazione CLS  e di una DDD, in termini di variazioni emodinamiche e di occorrenza della sincope indotta tramite tilt test, su un campione di pazienti affetti da sincope vasovagale cardioinibitoria.

Leggi

Sincope neuromediata e impianto di pacemaker

Una meta-analisi pubblicata su Europace ha valutato il beneficio dell’impianto del pacemaker in pazienti con sincope neuromediata e asistolia documentata mediante loop recorder.

Leggi

L’utilizzo dei loop recorder impiantabili nella pratica clinica

Sul Journal of Arrhythmia una revisione relativa al ruolo del looprecorder impiantabile nella pratica clinica, dall'utilizzo nell'ambito della perdita transitoria dello stato di coscienza fino all'impiego in contesti di ricerca.

Leggi