Notizie e commenti

Il passaggio del testimone

Al XIII Congresso AIAC – alla conclusione dei due anni di attiva e proficua presidenza – Gianluca Botto passa il testimone a Giuseppe Boriani  che guiderà fino al 2018 il nuovo Consiglio direttivo nazionale dell’AIAC nell’opera di aggiornamento dei colleghi cardiologi dedicati all’Aritmologia in Italia e all’estero.

In un’intervista video Gianluca Botto ricorda con soddisfazione i due anni di intenso lavoro svolto con e grazie l’impegno dimostrato dal Consiglio direttivo nazionale uscente: le collaborazioni con le società scientifiche europee, con le istituzioni italiane e con le associazioni dei pazienti come consulenti tecnici, l’organizzazione di due Congressi nazionali AIACdi alta elevatura scientifica e culturale permettendo di valorizzare anche i colleghi più giovani che rappresentano una importante risorsa per l’Associazione.

“È un piacere per me cedere lo scettro a Beppe Boriani“.

Ultimi articoli

Sport e cardiologia: il caso Astori

Il secondo degli approfondimenti del Prof. Francesco Furlanello, scritti in qualità di esperto di cardioaritmologia sportiva, su eventi di cronaca a cavallo tra il mondo dello sport e quello della cardiologia.

Leggi

AIAC e Federanziani insieme per il riconoscimento precoce della FA

Da Senior Italia FederAnziani e AIAC il Manifesto della prevenzione della fibrillazione atriale nei soggetti over 60, con indicazioni utili per i cittadini, gli operatori sanitari e le istituzioni.

Leggi

Cardiomiopatia ipertrofica, un ICD altera la qualità della vita?

In pazienti con cardiomiopatia ipertrofica, l'erogazione di shock da parte di defibrillatori impiantabili non si associa a una riduzione a lungo termine della qualità della vita o a un rischio maggiore di scompenso cardiaco.

Leggi