Notizie e commenti

Telecardiologia, a che punto siamo?

“Per quanto riguarda la telecardiologia ormai siamo a un punto di svolta”. Ne è convinto Fabrizio Ammirati, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia dell’Ospedale G.B. Grassi di Roma, che abbiamo intervistato in occasione del XV Congresso nazionale dell’AIAC. Le tecnologie disponibili, infatti, sono ormai talmente avanzate da rendere attuabile un’applicazione su larga scala della telecardiologia.

I cardiologi italiani, inoltre, rappresentano un’eccellenza per quanto riguarda il monitoraggio dei dispositivi impiantabili con il controllo remoto. “C’è un esperienza consolidata in questo senso – spiega Ammirati – e se n’è dimostrata l’efficacia clinica e il vantaggio economico”.

Dalla prevenzione delle aritmie alla loro identificazione precoce, la telecardiologia trova quindi molteplici applicazioni cliniche in ambito aritmologico. “Ormai dobbiamo solo metterle in pratica – conclude il cardiologo -, attuarle, per migliorare le nostre prestazioni”.

Ultimi articoli

AIAC sul sito web dell’EHRA

Da oggi nel sito web dell’EHRA è disponibile una pagina con l’elenco di tutte le società scientifiche nazionali aritmologiche riconosciute in Europa, dove gli utenti di tutto il continente potranno trovare le informazioni di riferimento dell’AIAC, indicata come società nazionale di riferimento in Italia.

Leggi

Longevità dei device, grande variabilità tra i diversi produttori

La longevità degli ICD rappresenta un fattore d’impatto preponderante sui costi della sanità e sugli esiti clinici. Uno studio pubblicato su Heart Rhythm mette in evidenza la necessità di standardizzare urgentemente le indicazioni di longevità stimata da parte dei produttori.

Leggi

AIAC Futuro 2019, strategie associative per il prossimo decennio: il video-report

Il video-report dell'evento pre-congressuale "AIAC Futuro 2019", dove 120 soci tra rappresentanti del Consiglio Direttivo Nazionale e dei Consigli Regionali, persone impegnate nelle aree e nelle task force e moltissimi giovani si sono incontrati per riflettere e discutere sul presente e il futuro dell’Associazione. 

Leggi