Notizie e commenti

Per gli under 35 l’Award Vera Srebot 2017

Vera Srebot Award

Nei giorni 7 ed 8 settembre 2017 si terrà a Pisa il Congresso internazionale Luci in Aritmologia e nell’Innovazione Tecnologica 2017 – 4th International Workshop on Lead Management and Extraction,
annuale appuntamento in ambito aritmologico organizzato da Maria Grazia Bongiorni, direttore UO
Cardiologia 2 – Aritmologia del Nuovo Ospedale Santa Chiara di Pisa.

Visto l’interesse riscontrato lo scorso anno dalla presentazione di casi clinici, il Comitato scientifico del Congresso ha ritenuto opportuno riproporre lo stesso format inserendo in programma sei presentazioni da affidare a sei giovani cardiologi che parteciperanno all’assegnazione dell’Award Vera Srebot 2017 aperto ai giovani cardiologi specializzati con meno di 35 anni.

Il premio, intitolato al ricordo della giovane collega cara alla cardiologia pisana, verrà assegnato al caso clinico ritenuto più interessante da una giuria nazionale di cardiologi. La premiazione si terrà al termine del Congresso, il vincitore riceverà un premio del valore economico di euro 3.000,00.

Gli abstract possono essere inviati entro il entro il 31 luglio 2017. Dovranno essere redatti in lingua italiana e in lingua inglese, classificati per singola area tematica e saranno valutati in forma anonima dalla giuria nazionale di cardiologi.

Per maggiori informazione, consultare il regolamento (PDF: 690 Kb).

Ultimi articoli

Sport e cardiologia: il caso Boban

Il terzo degli approfondimenti del Prof. Francesco Furlanello, scritti in qualità di esperto di cardioaritmologia sportiva, su eventi di cronaca a cavallo tra il mondo dello sport e quello della cardiologia.

Leggi

S-ICD: dopo l’impianto è necessario un test di defibrillazione

Uno studio pubblicato sulla rivista Heart Rhythm,Tuttavia ha analizzato i dati disponibili in merito alla qualità del sensing intra-operatorio nei pazienti sottoposti a impianto di defibrillatore sottocutaneo.

Leggi

Fibrillazione atriale, il ruolo del loop recorder

In occasione del XV Congresso Nazionale dell'AIAC, abbiamo chiesto a Giovanni Bisignani di descrivere il ruolo del loop recorder nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale e le maggiori sfide in questo ambito.

Leggi