Registro Italiano Ablazioni

Chairman

Giuseppe Stabile

Membri

Roberto De Ponti, Pietro Maglia, Sakis Themistoklakis

Razionale del Registro

Nel corso degli ultimi anni è cresciuta sempre di più la necessità da parte degli operatori sanitari e delle società scientifiche di avere registri completi, accurati e aggiornati, i cui dati rispecchino il più possibile quanto avviene nella realtà. Questa rappresenta oggi un’esigenza comune e inderogabile sia per quanto riguarda i dati dei singoli centri che per quelli aggregati a livello regionale e nazionale. Infatti, la disponibilità di dati è funzionale a definire la consistenza di un settore che, come il nostro, è ancora in crescita e a permettere l’adeguata allocazione delle risorse a esso necessarie.

Certamente, la progettualità di un registro di questo tipo si scontra con le difficoltà del lavoro quotidiano vissute da tutti, in termini soprattutto di disponibilità di tempo e di risorse umane. Per queste ragioni, il registro vuole essere uno strumento utile al singolo centro, oltre che all’Associazione. L’auspicio è quello che la raccolta di dati sia il più capillare possibile, sull’esempio di altre società scientifiche nazionali ed internazionali.

Ultimi articoli

Bioetica e device impiantabili. Un’area AIAC dedicata

La presentazione dell'Area di Bioetica di AIAC, nata con l'obiettivo di chiarire le tematiche - dal rapporto medico/paziente all'equità nell'accesso alle cure - relative ai problemi morali inerenti l’assistenza sanitaria, la ricerca biomedica e l’innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi

Nasce il progetto AIAC ACADEMY

L’AIAC ha avviato un progetto finalizzato alla formazione continua e al training dei giovani nelle metodiche interventistiche. Si richiede quindi ai centri aritmologici italiani la disponibilità ad accogliere giovani cardiologi per degli stage di perfezionamento.

Leggi

Sistema nervoso simpatico e ARVC: quando al cuor….si comanda.

Il sistema nervoso simpatico cardiaco è coinvolto nella patogenesi della cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro. Un elemento che suggerisce un potenziale ruolo della neuro-modulazione in ambito terapeutico.

Leggi