Pubblicato sul Giornale italiano di Cardiologia il bollettino sulle attività dei centri italiani. Si osserva una stabilità nelle indicazioni all’impianto di pacemaker, mentre l’uso di PM biventricolari è limitato a un numero molto limitato di pazienti. Confermato il largo utilizzo di ICD biventricolari.

AIDMED onlus, Associazione Giuseppe Dossetti, Cittadinanzattiva, ConaCuore e Fondazione Giorgio Castelli fanno il loro ingresso nella grande famiglia di AIAC con NOI, la task force dell’AIAC impegnata a lavorare in sinergia con le associazioni di pazienti del nostro paese.

Circa un paziente anziano su dieci sopravvive almeno due anni dopo impianto di ICD in prevenzione secondaria. Ma almeno tre pazienti su cinque ritornano in ospedale nell’arco di due anni e molti altri necessitano di strutture che erogano assistenza infermieristica e riabilitativa. Sono queste le conclusioni di uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology che si è posto come obiettivo valutare nella pratica clinica gli outcome dei pazienti anziani over65 che ricevono l’ICD in prevenzione secondaria.

I pazienti sottoposti all’ablazione del ventricolo sinistro hanno un rischio significativo di embolia cerebrale. Queste le conclusioni di un articolo originale pubblicato recentemente sulla rivista Circulation.

Dall’esperienza di 11 centri italiani le evidenze che l’utilizzo di un sistema di mappaggio per l’impianto di device per CRT è fattibile, sicuro ed efficace senza prolungare i tempi procedurali o ridurre la percentuale di successi.  Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio multicentrico di Maurizio Del Greco e colleghi italiani. 

Carissimo/ma,

dal 23 al 25 marzo a Bologna si terrà il XIV Congresso nazionale AIAC e, come già avvenuto nelle precedenti edizioni, si terrà l’esame per la “Certificazione di Competence in Aritmologia ed Elettrostimolazione Cardiaca per Infermieri, Tecnici di Cardiologia ed Ingegneri Biomedicali”. L’esame si svolgerà il giorno 25 marzo e avrà la durata di 6 ore, in due tranche (dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16).

Nella neonata Task force AIAC con NOI fa il suo ingresso A.L.I.Ce Italia onlus per la lotta all’ictus cerebrale. Nata nel 1997 la federazione conta un’ottantina di associazioni di volontariato regionali o provinciali diffuse su tutto il territorio nazionale, formate da persone colpite da ictus e loro familiari, neurologi e medici esperti nella diagnosi e nel trattamento dell’ictus, medici di famiglia, fisiatri, personale socio-sanitario addetto all’assistenza e alla riabilitazione e volontari.

La St. Jude Medical comunica il suo ingresso in Abbott: un nuovo inizio per vincere nuove sfide.

È l’inizio di un viaggio comune per scrivere un nuovo e importante capitolo nel settore dei dispositivi medici.

Le due aziende, sfruttando i propri punti di forza, si prefiggono l’obiettivo di portare innovazione in ogni fase della vita delle persone, con particolare attenzione all’ambito cardiovascolare, a quello del diabete, della neuromodulazione, della diagnostica e della nutrizione.

Ai soci AIAC che non hanno ancora provveduto, si ricorda di rinnovare al più presto il pagamento della quota associativa AIAC per l’anno 2017.

La quota AIAC annua è di € 50,00 da versare entro il 28 febbraio 2017.

Si comunica inoltre, a chi fosse interessato, che è possibile versare la quota congiunta AIAC-EHRA entro e non oltre il 15 febbraio 2017.

Cara Collega, caro Collega,

ti scrivo a nome dei membri dell’Area Accreditamento per informarti che quest’anno a Bologna non terremo il consueto esame di accreditamento per medici, né in cardiac pacing né in elettrofisiologia.

Come responsabile della parte relativa all’accreditamento in cardiac pacing prima e come chairman dell’Area Accreditamento da quest’anno, credo che dobbiamo preparare un esame più aderente all’aritmologia interventistica attuale.

Pagina 5 di 40« Prima...34567...102030...Ultima »

Sondaggi AIAC

Survey AIAC Survey AIAC

Strumenti

Associazioni di farmaci con i nuovi anticoagulanti orali

AIAC community

Attività di ricerca