AIAC HOME > Aggiornamento > Interviste e commenti > L’impianto nei pazienti con lo scompenso candidati alla CRT: cosa fare?

L’impianto nei pazienti con lo scompenso candidati alla CRT: cosa fare?

Pubblicato il 1 ottobre 2012

Intervista video a Michele Brignole, Direttore di Dipartimento Terapia Intensiva e Centro Aritmologico, Ospedale di Lavagna, membro della task force del 2012 EHRA/HRS consensus statement sulla terapia di risincronizzazione cardiaca nello scompenso cardiaco.

Un documento di consenso internazionale definisce i criteri basati sulle evidenze per la gestione pre, durante e post impianto dei pazienti scompensati candidati a terapia di risincronizzazione cardiaca. Perché si è reso necessario un documento di consenso internazionale sulla terapia di risincronizzazione nello scompenso cardiaco? L’AIAC ha già prodotto delle linee guida sull’impianto dei defibrillatori da CRT. È previsto che vengano aggiornate sulla base di questi due documenti internazionali?


L’intervista video

 

 28 settembre 2012

Il documento di consenso

2012 EHRA/HRS expert consensus statement on cardiac resynchronization therapy in heart failure: implant and follow-up recommendations and management. Europace 2012; 14: 1236–86.

Il documento di consenso è stato approvato dalle seguenti società scientifiche: European Heart Rhythm Association, Heart Rhythm Society, American Heart Association, American Society of Echocardiography, Heart Failure Society of America, American Heart Association Science Advisory and Coordinating Committee, European Association of Echocardiography of the ESC e Heart Failure Association of the ESC.


Sondaggi AIAC

Survey AIAC Survey AIAC

Strumenti

Associazioni di farmaci con i nuovi anticoagulanti orali

Iscriviti alla newsletter

Nome
Cognome

e-mail


Archivio articoli

Calendario

<< Feb 2018 >>
lmmgvsd
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4