Visualizza la versione online.

Newsletter n. 53 | gennaio 2017


L’Associazione | Aree AIAC | Task force | Registri


La lettera del Presidente

Giuseppe Boriani

Cari Soci e Amici,

apriamo la prima newsletter del 2017 con l’invito a rinnovare l’iscrizione all’AIAC e con la presentazione delle diverse possibilità di rinnovo che possono comprendere anche l’iscrizione all’EHRA.
A seguire Giosuè Mascioli, responsabile della commissione AIAC per l’accreditamento dei medici elettrofisiologi, ci espone l’obiettivo di realizzare un esame in italiano per i medici riconosciuto a livello europeo, chiedendo un supporto a tutti i Soci interessati con un semplicissimo sondaggio di due sole domande al quale, nell’interesse della nostra comunità aritmologica, vi preghiamo vivamente di rispondere.
Continuiamo con un’intervista a Gianluca Botto che presenta i risultati, pubblicati su Europace, della survey "S-ICD System: why not?" sull'adozione della nuova possibilità terapeutica dell’ICD sottocutaneo nella pratica clinica italiana.
Proseguendo, la St. Jude Medical comunica il suo ingresso in Abbott, illustrandone gli aspetti positivi e parlando del programma comune delle due aziende.
In una lettera Matteo Bertini racconta di un recente incontro regionale AIAC sulle infezioni dei device, di cui mette a disposizione le slide delle presentazioni. Con l'occasione Bertini ci ricorda l’importanza di partecipare a RI-AIAC, il registro che dovrebbe fotografare i dati nazionali e persino, se possibile, di ogni singolo centro con la successiva personalizzazione della profilassi antibiotica per nazione e per centro.
Ancora l’importante comunicazione del nuovo titolo di Fellow indetto dall’AIAC per medici che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e dell’attività clinica nel nostro settore, con le relative indicazioni su come accedere all’assegnazione del titolo.
Infine ricordiamo la nuova Task force AIAC con NOI, con l’adesione di una nuova associazione di pazienti, A.L.I.Ce Italia onlus per la lotta all’ictus cerebrale.
Come sempre, per concludere, gli aggiornamenti dalla letteratura e le notizie relative agli eventi aritmologici.

Buon lavoro e un caro saluto a tutti voi.

Giuseppe Boriani, Presidente AIAC

iscrizioni

Rinnovi, iscrizioni e alleanze

Ogni persona è una risorsa preziosa per l’AIAC che invita i propri soci a rinnovare la quota associativa per il 2017. Anche quest’anno viene offerta una quota agevolata, in particolare per gli under35, per chi vuole optare per la doppia iscrizione AIAC-EHRA. Continua »

Riunione

Costruire insieme un esame più moderno

Quest’anno al Congresso AIAC di Bologna non si svolgeranno i tradizionali esami di accreditamento per medici. "Dobbiamo preparare un esame più aderente all’aritmologia interventistica attuale", spiega Giosuè Mascioli. Per lavorare in questa direzione, la tua opinione è importante... Continua »

Sondaggio. Verso un nuovo esame di competence per medici »

Certificazione EHRA. Allied professionals in cardiac pacing and implantable cardioverter defibrillators. A Bologna, il 25 marzo 2017 »

Gianluca Botto

S-ICD: dalle linee guida alla pratica clinica italiana

Europace presenta i risultati della survey italiana S-ICD System: why not? su come viene adottata la nuova possibilità terapeutica dell’ICD sottocutaneo rispetto ai dispositivi tradizionali. "Mi aspetto che i risultati di questa survey servano per istituire un reset delle scelte procedurali finora effettuate", commenta in un’intervista video Gianluca Botto. Continua »

St. Jude Medical Abbott

St. Jude Medical diventa Abbott

L’ingresso di St. Jude Medical in Abbott rappresenta l’inizio di un viaggio comune per scrivere un nuovo e importante capitolo nel settore dei dispositivi medici. Sfruttando i propri punti di forza, le due aziende si prefiggono l’obiettivo di portare innovazione in ogni fase della vita delle persone. Continua »

batteri

Le infezioni da device: un problema da risolvere

Si è svolto a Ferrara un incontro AIAC regionale incentrato su una delle peggiori "piaghe" dell’elettrofisiologia: le infezioni da device. Quali le reali dimensioni del problema e cosa possiamo fare? Nel condividere le slide delle interessanti presentazioni, Matteo Bertini sottolinea le potenzialità del registro RI-AIAC. Continua »

news

Novità in casa AIAC

FAIAC, il nuovo titolo di Fellow per medici che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e dell’attività clinica. Inviare la domanda entro il 10 febbraio. Continua »

AIAC con NOI dà il benvenuto nella neonata Task force all’associazione di pazienti A.L.I.Ce Italia onlus per la lotta all’ictus cerebrale. Continua »

Dalla letteratura

calcoli

Morte improvvisa, scompenso, ICD

Come può variare il beneficio dell’ICD in funzione del Seattle Proportional Risk Model: lo spiega il JACC Clinical Electrophysiology. Continua »

orologi in sala opertatoria

Sostituzione valvolare chirurgica e PM

Heart Rhythm inquadra il rischio, anche a lungo termine, di impianto di pacemaker dopo sostituzione valvolare chirurgica. Continua »

mutazione genetica

Quella malattia genetica del cuore...

Sul NEJM le più recenti evidenze sulla patologia, genetica ed epidemidemiologia della cardiomiopatia aritmogena ventricolare destra. Continua »

In agenda

Etna Cuore 2017

Catania, 1-4 febbraio 2017

Cardioaritmologia nel Lazio 2017

Roma, 3 e 4 marzo 2017

XII Congresso nazionale di Cardiogeriatria

Roma, 7 e 8 aprile 2017

Venice Arrhythmias 2017

Venezia, 25-27 ottobre 2017

AIAC, Via Biagio Petrocelli 226, 00173 Roma
Tel +39.06.42020412 | Fax +39.06.42020037
e-mail: segreteria@aiac.it | www.aiac.it


© 2016 AIAC Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione
Realizzazione a cura di Think2it