AIAC Newsletter

Visualizza la versione online.

Newsletter n. 59 | luglio 2017


L’Associazione | Aree AIAC | Task force | Registri


La lettera del Presidente

Giuseppe Boriani

Cari Soci e Amici,

apriamo la newsletter di luglio con un'intervista a Maurizio Gasparini, che ci illustra i risultati dello studio ADVANCE III, presentato come late breaking trial al recente congresso dell'Heart Rhythm Society, e che ha dato dei risultati molto interessanti, dimostrando che con l’uso di una detection prolungata, associata all’ATP durante la carica dei condensatori, le terapie erogate dal dispositivo sono state ridotte di quasi il 50%.

A seguire il mio intervento al convegno “Rapporto sulle criticità del Servizio Sanitario Nazionale: il punto di vista di pazienti e operatori sanitari”, organizzato da Senior Italia FederAnziani e tenutosi il 5 luglio presso l'Auditorium Cosimo Piccinno del Ministero della Salute.

Il terzo contenuto è un’intervista a Ermenegildo De Ruvo, il quale illustra le caratteristiche del CONFIRM Rx™ di St. Jude Medical (ora Abbott), il primo monitor cardiaco iniettabile compatibile con smartphone.

Segue la comunicazione della seconda edizione dell'Award Vera Srebot 2017, concorso aperto ai giovani cardiologi specializzati con meno di 35 anni, in occasione del Congresso internazionale “Luci in Aritmologia e nell’Innovazione Tecnologica 2017 – 4th International Workshop on Lead Management and Extraction”, che si terrà a Pisa il 7 e 8 settembre 2017; gli abstract dovranno essere inviati entro il 31 luglio 2017.
Chiudiamo con l'invito a partecipare al sondaggio “La scelta sulle terapia antitrombotica dopo l’ablazione della FA” e come sempre con le notizie dalla letteratura e quelle relative agli eventi aritmologici italiani patrocinati da AIAC.

Buona lettura, buon lavoro, ma anche buone vacanze a tutti.

Giuseppe Boriani, Presidente AIAC

ICD monocamerale, i vantaggi di una detection prolungata

ICD monocamerale, i vantaggi di una detection prolungata

Una riduzione significativa delle terapie erogate, dei decessi e delle ospedalizzazioni. Questi i risultati emersi dallo studio Advance III, presentato come late breaking clinical trial al meeting annuale della Heart Rhythm Society, che ha indagato i vantaggi dell’utilizzo di una detection prolungata per gli ICD monocamerali. L’intervista al responsabile della ricerca Maurizio Gasparini. Continua »

Rapporto sulle criticità del SSN. L’intervento del Presidente Boriani

Rapporto sulle criticità del SSN. L’intervento del Presidente Boriani

L’AIAC è stata protagonista al convegno “Rapporto sulle criticità del Servizio Sanitario Nazionale: il punto di vista di pazienti e operatori sanitari”, organizzato da Senior Italia FederAnziani e tenutosi il 5 luglio presso l’Auditorium Cosimo Piccinno del Ministero della Salute. Il video dell’intervento del Presidente dell’AIAC Giuseppe Boriani. Continua »

Il nuovo loop recorder iniettabile compatibile con smartphone

Il nuovo loop recorder iniettabile compatibile con smartphone

L’innovazione tecnologica dei loop recorder perfeziona il potere diagnostico e la capacità di monitorare il ritmo nel lungo periodo in pazienti con diverse patologie cardiache e di verificare la possibile causa aritmica di un evento cerebrovascolare. In questo ambito si colloca il CONFIRM Rx™, il primo monitor cardiaco iniettabile compatibile con smartphone. L’intervista a Ermenegildo De Ruvo. Continua »

Per gli under 35 l’Award Vera Srebot 2017

Per gli under 35 l’Award Vera Srebot 2017

Nei giorni 7 e 8 settembre 2017 si terrà a Pisa il Congresso internazionale “Luci in Aritmologia e nell’Innovazione Tecnologica 2017 – 4th International Workshop on Lead Management and Extraction”. Anche quest’anno è possibile partecipare all’Award Vera Srebot 2017, concorso aperto ai giovani cardiologi specializzati con meno di 35 anni. Deadline per l’invio degli abstract: 31 luglio 2017. Continua »

Partecipa al sondaggio AIAC. La scelta sulle terapia antitrombotica dopo l’ablazione della FA S-ICD Boston Scientific

Dalla letteratura

La sfida della sindrome del QT lungo acquisita

La sfida della sindrome del QT lungo acquisita

La presenza della patologia, spesso trascurata, si associa a una mortalità maggiore per tutte le cause.
Continua »

Periodo di banking post PVI, il tempo conta!

Periodo di banking post PVI, il tempo conta!

Uno studio suggerisce di ridurre il cut-off temporale per la ricorrenza di un episodio aritmico a 23 giorni.
Continua »

CIED e infezioni: incidenza e fattori di rischio

CIED e infezioni: incidenza e fattori di rischio

Presentati a EHRA EUROPACE-CARDIOSTIM 2017 i risultati di una ricerca che ha coinvolto 83974 pazienti.
Continua »

In agenda

8th International Adult Congenital Heart Disease Symposium

Napoli, 2 ottobre 2017

Firenze “Raggi zero”

Firenze, 14 ottobre 2017

XII BioMaster CRT-EP 2017

Ciriè, 18 – 19 ottobre 2017

Venice Arrhythmias 2017

Venezia, 25 – 27 ottobre 2017

AIAC, Via Biagio Petrocelli 226, 00173 Roma
Tel +39.06.42020412 | Fax +39.06.42020037
e-mail: segreteria@aiac.it | www.aiac.it


© 2017 AIAC Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione
Realizzazione a cura di Think2it