AIAC Newsletter
Visualizza la versione online. Newsletter n. 61 | settembre 2017
L’Associazione | Aree AIAC | Task force | Registri

Lettera del presidente

Giuseppe Boriani Cari Soci e Amici,

apriamo la newsletter di settembre con quella che ci è sembrata un'iniziativa affascinante e interessante, l'illustrazione della storia che, dalla formazione del Gruppo Italiano di Elettrofisiologia delle Aritmie, all’organizzazione degli storici seminari “Le Nuove Frontiere delle Aritmie” e alla costituzione dell'AIAC, ha portato allo sviluppo dell'aritmologia italiana, raccontata da uno dei suoi pionieri, Francesco Furlanello. Continuiamo con le notizie aritmologiche dal recente congresso dell'ESC, con delle interessanti interviste, soprattutto nell'ambito di fibrillazione atriale e anticoagulazione, a me, Luigi Di Biase e Sakis Temistoclakis. Ancora dall'ESC abbiamo tre puntate di Cardioinfo sugli anticoagulanti, con altre tre interviste, a Paolo Verdecchia, Paolo Calabrò e di nuovo Sakis Temistoclakis.

Proseguiamo con i risultati della survey "S-ICD Why not", molto interessanti e che ci vengono illustrati in un'intervista a Luca Santini. Abbiamo poi notizie da EHRA Young EP, con un'iniziativa veramente interessante rivolta ai giovani elettrofisiologi.

Vi invitiamo quindi ancora una volta a partecipare al nostro sondaggio sulle modalità di gestione della terapia antitrombotica dopo un’ablazione del flutter atriale e della fibrillazione atriale, a pochi giorni dalla chiusura. Chiudiamo come sempre con le notizie dalla letteratura, che questa volta ci vengono dal recente Congresso dell'ESC, e quelle relative agli eventi aritmologici italiani patrocinati da AIAC.

Buona lettura e buon lavoro a tutti.
Giuseppe Boriani, Presidente AIAC
La pre-historia dell’aritmologia italiana

La pre-historia dell’aritmologia italiana

Tra i cardiologi delle ultime generazioni, non tutti sono a conoscenza degli eventi che hanno contributo allo sviluppo dell’aritmologia italiana. Da qui la necessità di ripercorrerne la storia, dalla formazione del Gruppo Italiano di Elettrofisiologia delle Aritmie all’organizzazione degli storici seminari “Le Nuove Frontiere delle Aritmie”. Il prezioso contributo di Francesco Furlanello. Continua »

Speciale ESC 2017

L’ultimo Congresso Annuale dell’European Society of Cardiology, tenutosi a Barcellona dal 26 al 30 agosto, ha confermato questo appuntamento come il più importante a livello mondiale per la cardiologia. Molti i risultati di interesse aritmologico, soprattutto per quanto riguarda la gestione e il trattamento della fibrillazione atriale.

Le interviste video

ESC 2017: le novità in tema di fibrillazione atriale. Giuseppe Boriani
FA, ablazione o trattamento standard? Lo studio CASTLE-AF. Luigi Di Biase
NAO e fibrillazione atriale: nuove evidenze, nuove ricerche. Sakis Themistoclakis

NAO per una miglior cura del paziente

I nuovi anticoagulanti orali hanno un ruolo decisivo nella prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale. All’ESC di Barcellona si sono svolti alcuni partecipati simposi sul tema, durante i quali diversi esperti hanno descritto le caratteristiche cliniche che guidano questa scelta terapeutica e le evidenze scientifiche di maggior rilievo. Qui le tre puntate di Cardioinfo.
I puntata - Con l’intervista video a Paolo Verdecchia
II puntata - Con l’intervista video a Paolo Calabrò
III puntata - Con l’intervista video a Sakis Themistoclakis
S-ICD: sentiment, clinica e tecnologia

S-ICD: sentiment, clinica e tecnologia

I risultati della survey “S-ICD Why not?” mostrano che la maggior parte dei pazienti a rischio di arresto cardiaco improvviso è potenzialmente candidabile all’impianto di un S-ICD. Questo si presenta infatti, grazie anche ai recenti progressi tecnologici e relativi alla procedura di impianto, come una scelta sicura ed efficace in prevenzione primaria e secondaria. L’intervista a Luca Santini per la sezione S-ICD. Continua »

EHRA Young EP, le opportunità per gli under 40

EHRA Young EP, le opportunità per gli under 40

“Young EP Community” è un’iniziativa della European Heart Rhythm Association indirizzata agli iscritti di età inferiore ai 40 anni. Molti i benefici per i giovani elettrofisiologi nelle fasi iniziali della loro carriera. Scopri come partecipare. Continua »
Terapia antitrombotica post-ablazione. Il sondaggio

Terapia antitrombotica post-ablazione. Il sondaggio

Ancora pochi giorni per partecipare alla survey sulle modalità di gestione della terapia antitrombotica dopo un’ablazione del flutter atriale e della fibrillazione atriale. Il sondaggio è rivolto a tutti i Centri italiani di Elettrofisiologia che eseguono queste procedure. Continua »

Da ESC 2017

Centri sportivi, un defibrillatore può salvare molte vite

Centri sportivi, un defibrillatore può salvare molte vite

Nelle strutture equipaggiate la probabilità di sopravvivere a un evento cardiaco è risultata del 93%. Continua »

Verso un trattamento upstream della fibrillazione atriale

Verso un trattamento upstream della fibrillazione atriale

Risultati migliori da un intervento farmacologico e comportamentale. Il trial RACE 3. Continua »

MCI, linee guida ESC affidabili anche fuori dall’Europa

MCI, linee guida ESC affidabili anche fuori dall’Europa

L’algoritmo HCM Risk-SCD validato anche su popolazioni di Nord America, Medio Oriente e Asia. Continua »

In agenda

Venice Arrhythmias 2017

Venezia, 25 - 27 ottobre 2017

III Convegno Neurovascolare del Garda

Riva del Garda, 3 novembre 2017

Place 2017

Roma, 22 - 24 novembre 2017

BioMaster CRT-EP 2017

Pisa, 30 novembre - 1 dicembre 2017
AIAC, Via Biagio Petrocelli 226, 00173 Roma
Tel +39.06.42020412 | Fax +39.06.42020037
e-mail: segreteria@aiac.it | www.aiac.it

© 2017 AIAC Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione
Realizzazione a cura di Think2it
Per non ricevere più questa newsletter cancella la tua iscrizione.