12° CONGRESSO NAZIONALE AIAC
12/03/15
AUDITORIUM
09:30 - 10:30
SESSIONE PLENARIA - LE INIZIATIVE ED I DOCUMENTI AIAC
Armando Luisi
Iniziative AIAC insieme ad Associazioni di pazienti: quale feedback dall´Emilia Romagna?
Antonio Rossillo, Pietro Palmisano
Cosa fanno e possono fare i giovani elettrofisiologi: le iniziative di AIAC giovani
Massimo Zecchin
Oggi servono dati: il Registro Italiano AIAC su PM e ICD. Come migliorare?
Roberto De Ponti
Serve un network italiano per le tachicardie ventricolari? Parliamone
Maurizio Del Greco
Iniziativa raggi zero
Luca Santini
Sito AIAC: iniziative e sviluppo
11:00 - 12:00
ASSEMBLEA GENERALE AIAC
12:00 - 13:30
SESSIONE PARALLELA - DONNA E ARITMIE CORE-CURRICULA
Pietro Francia
Ormoni sessuali femminili e influenze su automatismo e conduzione: imputs per i clinici
Elisabetta Cerbai
Canali ionici e correnti: differenze tra genere maschile e femminile?
Giuseppe Oreto
ECG a 12 derivazioni: quali differenze tra uomo e donna?
Vincenzo Malavasi
Il problema palpitazioni: come orientarsi quando la donna sembra farci impazzire?
Francesco Melandri
Contestazioni medico-legali in cardiologia interventistica: ma il genere conta?
14:00 - 14:45
SCONTRO FRA TITANI 1
Antonio Raviele
ABLAZIONE DI FA NELLA FA NON PAROSSISTICA - Avanti tutta!
Alessandro Capucci
ABLAZIONE DI FA NELLA FA NON PAROSSISTICA - Indietro tutta!
14:45 - 15:30
SCONTRO FRA TITANI 2
Maurizio Lunati
CRT NELLE INDICAZIONI PACING PER BRADIARITMIE - Avanti tutta!
Renato Pietro Ricci
CRT NELLE INDICAZIONI PACING PER BRADIARITMIE - Indietro tutta!
15:40 - 17:10
STROKE ED FA: NEUROLOGI E CARDIOLOGI INSIEME (organizzato con il supporto di MEDTRONIC)
Alessandro Adami
Ictus cerebrale: diagnosi, trattamento e prevenzione
Domenico Facchin
La relazione tra burden di fibrillazione atriale e rischio di ictus
Giuseppe Augello
Sistemi per la diagnosi della FA silente e rischio di stroke
17:15 - 18:15
CERIMONIA INAUGURALE
Massimo Santini
IL VALORE DELL´ESPERIENZA: QUEL CASO CHE NON DIMENTICHERO´ MAI - Donna e aritmie: quel caso che non dimenticherò mai…
Luigi Padeletti
IL VALORE DELL´ESPERIENZA: QUEL CASO CHE NON DIMENTICHERO´ MAI - Donna e aritmie: quel caso che non dimenticherò mai…
Gianluca Botto
Premiazione
SALA-ITALIA
12:00 - 13:30
SESSIONE PARALLELA - HIGHLIGHTS NELLA CRT
Matteo Bertini
Ruolo attuale delle tecniche di imaging nella selezione dei pazienti e nella gestione del follow-up
Mauro Biffi, Matteo Ziacchi
Nuove tecniche di stimolazione ventricolare sinistra: quali vantaggi dalla stimolazione endocardica ventricolare sinistra?
Giosuè Mascioli
Algoritmi e sensori emodinamici per ottimizzare la programmazione del dispositivo e la risposta clinica
Domenico Potenza
Sostituzione di CRT-D: sempre necessaria la defibrillazione di back up? Dati dal Registro DECODE
14:00 - 15:30
MONITORAGGIO REMOTO DEI DISPOSITIVI CARDIACI IMPIANTABILI
Massimo Zecchin
Impatto organizzativo del monitoraggio remoto nella pratica quotidiana: quali benefici e quali modelli di gestione?
Giovanni Battista Perego
Benefici del monitoraggio remoto nella gestione clinica del paziente: quali evidenze abbiamo?
Donato Melissano
Monitoraggio remoto e gestione dei recall di dispositivi ed elettrocateteri: quali i benefici e quali i limiti?
Franco Zoppo
Fibrillazione atriale rilevata al monitoraggio remoto: quali decisioni pratiche?
Vittorio Giudici
Monitoraggio remoto coinvolgendo i medici di medicina generale: l’esperienza del progetto RESPIRATE 2
15:40 - 17:10
L’ESPERIENZA CLINICA A CONFERMA DELL’IMPORTANZA DELLE INNOVAZIONI: MIGLIORAMENTO DEGLI OUTCOME NEL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE SCOMPENSATO (con il supporto di ST JUDE MEDICAL)
Pier Giorgio Golzio
Il sistema di navigazione MediGuide. Abbattimento dei tempi di esposizione fluoroscopica negli impianti CRT
Ermenegildo De Ruvo
Il catetere quadripolare Quartet. Benefici nella CRT alla luce dei risultati del MORE CRT
Antonello Vado
La stimolazione MultiPoint. Impatto sull’attivazione ventricolare sinistra e sulla risposta alla CRT
Giovanni Battista Perego
Il sensore CardioMEMs. Monitoraggio dello scompenso e riduzione delle ospedalizzazioni
SALA-BIANCA
12:00 - 13:30
SESSIONE PARALLELA - UPDATE ABLAZIONE TRANS CATETERE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE 2015
Francesco Solimene
Cateteri ablatori circolari
Giuseppe Stabile
I sensori di contatto: influenzano l’outcome?
Stefano Grossi
I sistemi robotici: tools or toys?
Claudia Amellone
Follow-up dei pazienti sottoposti ad ablazione
14:00 - 15:30
UPDATE ABLAZIONE TRANSCATETERE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE 2015
Massimiliano Faustino
Predittori di successo dell’ablazione transcatetere
Matteo Anselmino
Il problema dell’ischemia silente
Aldo Bonso
Terapia anticoagulante periprocedurale
Sakis Themistoclakis
Il registro europeo ablazione FA
15:40 - 17:10
MIGLIORARE LA PROGNOSI NEI PAZIENTI CON DEVICE (organizzato con il supporto di SORIN GROUP ITALIA)
Giovanni Carreras
Outcome clinico del “pacing fisiologico
Edoardo Casali
ICD bicamerale: prima scelta per la riduzione degli shock?
Alessandro Capucci
Impatto clinico ed economico della sleep apnea non diagnosticata
Andrea Campana
Gestione multidisciplinare del paziente con PM affetto da sleep apnea
Francesco Solimene
Soluzioni CRT innovative per casi complessi
SALA-ROSSA1
12:00 - 13:30
SESSIONE PARALLELA - NUOVI METODI DI MONITORAGGIO ECG PROLUNGATO
Franco Giada
Patch ECG recorder e smartphone-based event recorders
Emanuela Teresina Locati
Loop recorder esterno e holter prolungato mensile
Giuseppina Maura Francese
Loop recorder impiantabile
Gabriele Zanotto
Funzioni holter di PM e ICD e ruolo del controllo remoto
Giovanni Calcagnini
Quali nuovi algoritmi di interesse clinico?
14:00 - 15:30
EMERGENZE ARITMICHE
Ilaria Armellini
Arresto cardiaco fuori dall’ospedale
Pasquale Crea
Tachicardia a complessi larghi
Corrado Carbucicchio
Lo “storm” aritmico
15:40 - 17:10
TERAPIE ALL’AVANGUARDIA PER IL CONTROLLO OTTIMALE DEL RITMO CARDIACO (organizzato con il supporto di BOSTON SCIENTIFIC )
Paolo Della Bella
Mappaggio ad alta risoluzione: nuove opportunità di diagnosi e trattamento delle aritmie
Valentino Ducceschi
Rilevanza clinica dei mini-elettrodi nell’ablazione transcatetere
Maurizio Landolina
Differenze importanti di longevità nei sistemi CRT-D utilizzati in pratica clinica
Paolo De Filippo
Prevenzione primaria della morte cardiaca improvvisa con approccio sottocutaneo: evoluzione delle indicazioni
13/03/15
AUDITORIUM
08:30 - 10:00
COMUNICAZIONI ORALI 3 - CRT
D. Potenza
UN NUOVO ALGORITMO PER LA STIMOLAZIONE MULTI POINT NELLA TERAPIA DI RESINCRONIZZAZIONE CARDIACA: FATTIBILITÀ DA UN’ESPERIENZA MULTICENTRICA
P. Palmisano
FUNZIONE RATE RESPONSIVE IN PAZIENTI CON FIBRILLAZIONE ATRIALE PERMANENTE SOTTOPOSTI AD ABLATE AND PACING BIVENTRICOLARE. STUDIO RESPONSABLE PROMOSSO DALL’AREA GIOVANI PER IL PACING DELL’AIAC
G. Stabile
DISTANZA INTERELETTRODICA ANATOMICA ED ELETTRICA COME PREDITTORE DI OUTCOME IN PAZIENTI SOTTOPOSTI A TERAPIA DI RESINCRONIZZAZIONE CARDIACA
F. Brasca
APPLICAZIONE DELLO STUDIO PARTNERS HF COME SCORE PER LA GESTIONE DEI PAZIENTI CON TERAPIA DI RESINCRONIZZAZIONE SEGUITI MEDIANTE CONTROLLO REMOTO
10:30 - 12:00
SESSIONE PLENARIA - PROBLEMATICHE CLINICHE E ORGANIZZATIVE: L’AIAC DISCUTE E SI CONFRONTA
Elena Berti
La parola alle istituzioni: Il Governo clinico dell’elettrofisiologia in Emilia Romagna
12:00 - 12:45
SESSIONE PARALLELA - LA PROTEZIONE DEL PAZIENTE DERIVA DALL’ESPERIENZA: DABIGATRAN (organizzato con il supporto di BOEHRINGER INGELHEIM)
Paolo Colonna
Dabigatran per le diverse tipologie di pazienti
Emanuele Bertaglia
Assicurare la protezione ai pazienti sottoposti ad ablazione e cardioversione
14:00 - 15:30
DONNE E ELETTROFISIOLOGIA INTERVENTISTICA
Mario Luzi
Gestione del dolore e dell’ansia con sedazione/anestesia durante procedure complesse: ma le donne sopportano di più?
Alessio Borrelli
L’ablazione come terapia di prima scelta: quando? In quali aritmie? Sottoutilizzata nelle donne?
Ezio Soldati
Estrazioni di cateteri: quali complicanze ? Donne a maggior rischio?
Raffaella Marazzi
Complicanze procedurali di studi elettrofisiologici e ablazioni: donne a maggior rischio?
Michela Casella
Minimizzare la radio esposizione nelle procedure elettrofisiologiche nelle donne in età fertile: come?
15:30 - 17:00
DONNE, GRAVIDANZA E FIBRILLAZIONE ATRIALE
Berardo Sarubbi
Aritmie fetali: una gestione per pochi o per molti?
Antonio D’Onofrio
Farmaci antiaritmici e anticoagulanti in gravidanza: cosa sappiamo?
Gabriele Bronzetti
Cardiopatie congenite a rischio aritmico e gravidanza: quali rischi?
Igor Diemberger
FA “non valvolare” e FA “idiopatica”: quale definizioni “pratiche”, differenti prevalenze nelle donne?
17:00 - 18:00
DONNE E DEVICE IMPIANTABILI
Francesca Vassanelli
Impianto di devices: quali suggerimenti per ottenere i migliori risultati “estetici”
Paola Galimberti
Risposta alla CRT: finalmente un vantaggio per il genere femminile! Ma è davvero sottoutilizzata?
Pier Giorgio Golzio
Infezioni nei device: ma il genere conta?
Stefano Fumagalli
Donne anziane con comorbidità: quale out come dopo impianto di device?
SALA-ITALIA
08:30 - 10:00
COMUNICAZIONI ORALI 2 - PACING/DEVICE
M. Ziacchi
COME VARIANO I DISTURBI DELLA CONDUZIONE NEI PAZIENTI PORTATORI DI PACEMAKER NEL LUNGO TERMINE: DATI DAL REGISTRO PACEMAKER EXPERT PROGRAMMING (PEP) PROMOSSO DALL’AREA GIOVANI PER IL PACING DELL’AIAC
M. Ziacchi
QUANTO LA PROGRAMMAZIONE DEL PACEMAKER È CONGRUA CON LE CARATTERISTICHE CLINICHE DEL PAZIENTE? DATI DAL REGISTRO PACEMAKER EXPERT PROGRAMMING (PEP) PROMOSSO DALL’AREA GIOVANI PER IL PACING DELL’AIAC
E. Pisanò
IMPIANTO DI DISPOSITIVI CARDIACI SENZA SOSPENSIONE DELLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE CON DICUMAROLICO: ESPERIENZA DI UN CENTRO A MEDIO-ALTO VOLUME
F. Migliore
IL DEFIBRILLATORE AUTOMATICO NEI PAZIENTI GIOVANI E PEDIATRICI CON CARDIOMIOPATIE PRIMITIVE: BILANCIO TRA BENEFICI E COMPLICANZE
A. Corzani
L’ELEGGIBILITÀ ALLO SCREENING ELETTROCARDIOGRAFICO DEL DEFIBRILLATORE SOTTOCUTANEO: VALUTAZIONE A RIPOSO E DURANTE SFORZO
12:00 - 13:00
UNA SOLUZIONE WEB-BASED NELLA TERAPIA CON AIMD (organizzato con il supporto di NAYAMED)
Antonio Vincenti
Efficienza in sanità: il modello NayaMed
Mauro Biffi
Risparmiare fino al 60% delle risorse si può: risultati dello studio H.E.R.O
14:00 - 15:30
SESSIONE PARALLELA - ARGOMENTI DI ELETTROSTIMOLAZIONE CARDIACA
Tiziano Toselli
Algoritmi per conservare la conduzione atrio-ventricolare spontanea: per quali pazienti? Quali criteri di selezione?
Luca Santini
Device MRI compatibili: per quali pazienti? Quali criteri di selezione?
Manuel Cerini
Il pacemaker senza fili: per quali pazienti? Quali criteri di selezione?
Stefano Viani
Il defibrillatore sottocutaneo: per quali pazienti? Quali criteri di selezione?
Maria Stella Baccillieri
ICD: mono o doppio coli e polarità anodica o catodica?
15:30 - 17:00
QUESITI APERTI SULLA CRT: PARLIAMONE…
Carmine Muto
CRT nel QRS stretto: i giochi sono chiusi?
Antonello Vado
Impianto CRT: catetere quadripolare per tutti? Per molti?
Paolo Pieragnoli
Nel paziente ultraottantenne: CRTP o CRTD?
Biagio Sassone
Sostituzione CRTD nel paziente che non ha mai avuto shock: downgrade a CRTP?
Michele Malagù
CRT: quali risultati se guidata da risonanza magnetica cardiaca ed ecocardiografia 2d-speckle tracking?
17:00 - 18:00
QUESITI APERTI NEGLI ICD: PARLIAMONE…
Massimo Giammaria
Quesiti all’impianto ICD: mono o doppio coil? Apice o setto?
Maurizio Santomauro
Problema patenti: un aggiornamento
Stefano Bianchi
Test di induzione all’impianto: Mai? Sempre? Talvolta?
Alessandro Proclemer
Programmazione ottimale del defibrillatore alla luce dei recenti trials: one size fits all?
SALA-BIANCA
08:30 - 10:00
COMUNICAZIONI ORALI 5 - ABLAZIONE DELLE ARITMIE
F. Pizzamiglio
MINIMA ESPOSIZIONE FLUOROSCOPICA NELL’ABLAZIONE DELLE ARITMIE SOPRAVENTRICOLARI: RISULTATI DELLO STUDIO MULTICENTRICO NO-PARTY
B. Majocchi
L’IMAGE INTEGRATION NON MIGLIORA I DATI PROCEDURALI E L’OUTCOME NELL’ABLAZIONE TRANSCATETERE DI FIBRILLAZIONE ATRIALE PAROSSISTICA CON L’UTILIZZO DEI SISTEMI DI MAPPAGGIO MULTIELETTRODO
L. Doni
IMPATTO DEL RITMO CARDIACO SULLA FORZA DI CONTATTO DURANTE ISOLAMENTO ELETTRICO DELLE VENE POLMONARI
S. Conti
TECNOLOGIE SINGLE-SHOT PER L’ABLAZIONE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE PAROSSISTICA: CONFRONTO DEL SUCCESSO PROCEDURALE A MEDIO-TERMINE
L. Cipolletta
L’AREA DI ISOLAMENTO DOPO ISOLAMENTO DELLE VENE POLMONARI MEDIANTE LE TECNICHE “BALLOON-BASED” È CORRELATA CON L’OUTCOME A LUNGO TERMINE?
F. Baratto
ABLAZIONE DI TACHICARDIA VENTRICOLARE CON SUPPORTO EMODINAMICO ECMO
12:00 - 13:00
GLI ULTIMI STUDI CLINICI: IL LORO IMPATTO NELL’APPROCCIO TERAPEUTICO AL PAZIENTE (organizzato con il supporto di BIOTRONIK)
Mauro Biffi
ESSENTIAL: gli effetti sulla longevità del controllo automatico della cattura
Renato Pietro Ricci
IN-TIME: Home monitoring ed impatto sulla mortalità nei pazienti affetti da scompenso. Luci ed ombre
Valeria Calvi
VIPERS: come interpretare i risultati clinici per una migliore stimolazione fisiologica
Carlo Budano
Dall’ADRIA al MATRIX: il ruolo del rilevamento atriale negli ICD monocamerali
14:00 - 15:30
SESSIONE PARALLELA - COME MIGLIORARE: VEDIAMO QUANDO NON SONO RIUSCITO A FARE L’ABLAZIONE IN...
Maurizio Del Greco
Flutter atriale
Roberto De Ponti
Fibrillazione atriale
15:30 - 17:00
HOW TO IN ELETTROFISIOLOGIA INTERVENTISTICA: IN COLLABORAZIONE CON AIAC GIOVANI
Massimiliano Marini
La puntura transettale: come si fa?
Luca Segreti
Drenaggio pericardico in emergenza: come si fa?
Roberto Rordorf
Cannulazione del seno coronarico: sempre facile?
Sara Foresti
Come scegliere il catetere giusto al momento giusto
Laura Vitali Serdoz
Ma come è meglio addestrarsi: tutor o simulatore?
17:00 - 18:00
CONTROVERSIE NELL’ ABLAZIONE DELLE TACHICARDIE VENTRICOLARI
N. Bottoni
Presentazione sessione
Massimo Tritto
Ablazione prima opzione terapeutica nelle TV: pro
Marco Zardini
Ablazione prima opzione terapeutica nelle TV: contro
Nicola Trevisi
End-point della procedura ablativa nelle TV: circuito
Massimo Grimaldi
End-point della procedura ablativa nelle TV: substrato
SALA-ROSSA1
08:30 - 10:00
COMUNICAZIONI ORALI 1 - ARITMOLOGIA CLINICA
I. Diemberger
PREDIRE LA MORTALITÀ NEI PAZIENTI CON FIBRILLAZIONE ATRIALE: UN NUOVO RUOLO PER VECCHI SCORE DI RISCHIO
S. Genovesi
TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE, MORTALITÀ ED EVENTI TROMBOEMBOLICI ED EMORRAGICI IN PAZIENTI EMODIALIZZATI CON FIBRILLAZIONE ATRIALE
M. Santomauro
MORTE IMPROVVISA DA FARMACI CARDIACI E NON CARDIACI DOVUTA A SINDROME DI BRUGADA E SINDROME Q-T LUNGO IATROGENE
E. Fantecchi
IL PAZIENTE CON FIBRILLAZIONE ATRIALE NEL MONDO REALE: EVOLUZIONE DEL PROFILO CLINICO E DELL’APPROCCIO TERAPEUTICO
V. Russo
DABIGATRAN NELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE NON VALVOLARE DAL RELY ALLA PRATICA CLINICA: DATI DEL REGISTRO MONALDICARE
12:00 - 12:45
RIVAROXABAN PER L’ARITMOLOGO (organizzato con il supporto di BAYER)
Massimo Grimaldi
Nella cardioversione
Leonardo Calò
Nell’ablazione
14:00 - 15:30
ARITMIE CARDIACHE E MALATTIE EXTRA-CARDIACHE
Alberto Braghiroli
Broncopatia cronica e aritmie
Gerardo Nigro
Distrofie muscolari e aritmie
Andrea Ungar
Insufficienza renale e aritmie
Maria Vittoria Matassini
Sleep apnea e aritmie
Michele Emdin
Disfunzioni tiroidee e aritmie nel paziente con scompenso
15:30 - 17:00
QUALE RUOLO OGGI PER LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE ARITMIE?
Federico Lombardi
End point ECG o out come?
Paolo Alboni
Nella fibrillazione atriale
Leonardo Calò
Nella tachicardia sinusale inappropriata
Andrea Avella
Nelle tachicardie ventricolari
Loira Leoni
In età pediatrica
17:00 - 18:00
SIMPOSIO CONGIUNTO CON SIC-SPORT: DONNA E RISCHIO ARITMICO IN CARDIOLOGIA DELLO SPORT
Alessandro Biffi
Effetti del training e cuore d’atleta: differenze nelle donne?
Luisa Verdile
Aritmie ventricolari frequenti nella donna: iter diagnostico e significato
Alessandro Zorzi
Ruolo delle indagini genetiche e integrazione con l’approccio clinico
SALA-ROSSA2
08:30 - 10:00
COMUNICAZIONI ORALI 4 - ESTRAZIONE DEGLI ELETTROCATETERI
L. Inama
COME PREDIRE LA DIFFICOLTÀ DI UNA PROCEDURA DI ESTRAZIONE DI CATETERE: L’INDICE LED
Z. Palamà
CARATTERISTICHE ED ESITI DELLE INFEZIONI POLIMICROBICHE DI CIED
E. Soldati
RIMOZIONE TRANSVENOSA DI ELETTROCATETERI RIATA: APPROCCIO TECNICO ED IMPLICAZIONI PROCEDURALI DELLA RIMOZIONE MECCANICA
12:00 - 12:45
LETTURA: APIXABAN NELLA PRATICA CLINICA (organizzato con il supporto di BMS)
SALA-MAGENTA-A
09:00 - 10:30
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Aritmologia Clinica
Elena Cassinadri
Diagnostica elettrocardiografica nelle bradiaritmie
Federica Merati
Diagnostica elettrocardiografica nelle tachicardie ventricolari e nelle tachicardie a QRS largo
Eugenia Bruschetta
Linee guida ESC : indicazioni a metodiche diagnostiche non invasive nel paziente con palpitazioni e/o sincope
Gabriella Antonini
Guardiamo assieme dei tracciati ECG
Federica Merati
Guardiamo assieme dei tracciati ECG
11:00 - 12:30
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Elettrostimolazione cardiaca
Federica Bonfatti
Pacemaker: misurazioni elettriche di stimolazione e sensing in acuto
Anna Zorzin Fantasia
ECG nel portatore di pacemaker: modalità di stimolazione, algoritmi e malfunzioni
Daniela Poser
Come controllare e programmare un pacemaker DDD
Barbara Romani
Troubleshooting nei pacemaker: interpretiamo dei tracciati
12:30 - 13:30
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Defibrillatori impiantabili
Linda Giusti
Misure all’impianto, il concetto di soglia di defibrillazione e il test di induzione
Roberta Agostini
Linee guida ESC all’impianto di ICD e CRT
Morichelli Zorzin Fantasia
Troubleshooting ICD: interpretiamo dei tracciati
14:30 - 16:00
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Tavola rotonda
16:00 - 16:30
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Lettura
Paola Raffagnato
La visione olistica del paziente e le sue comorbidità. Un problema quotidiano anche in aritmologia
17:00 - 18:30
AGGIORNAMENTO IN ARITMOLOGIA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO - Aspetti tecnici di impatto clinico in aritmologia
Leonardo Mandile
Ablazione a radiofrequenza e crioablazione: concetti base
Katia Pasquinelli
Radioesposizione: concetti base
Simona Colosio
Il problema interferenze nei dispositivi in campo ospedaliero: concetti base e implicazioni
Greta Scaboro
Monitoraggio remoto: concetti base e casi di troubleshooting