Eventi

Aritmie e sport

Data/Ora: 15 Aprile 2024 - 31 Dicembre 2024 / 0:00
Evento online


L’attività fisica è uno dei più potenti mezzi per prevenire le malattie cardiovascolari e non solo. Ciononostante, in alcune condizioni lo sport può essere pro-aritmico, soprattutto in presenza di un substrato patologico. Alcuni pazienti con patologie ad impronta aritmica, peraltro, non possono essere giudicati idonei allo sport agonistico. L’Italia è l’unico paese al mondo, in cui, per obbligo di legge, l’ottenimento dell’idoneità alla attività agonistica necessita di una visita medico-sportiva. Allontanare dallo sport quei pochi soggetti a rischio salva vite, come dimostrato da eccellenti lavori condotti da gruppi italiani, e pubblicati in letteratura. Cionondimeno, anche quei pochi soggetti giudicati non idonei all’agonismo per essere ad elevato rischio aritmico potrebbero giovarsi di prescrizioni individualizzate di percorsi di esercizio fisico. Molti di questi temi saranno proprio l’oggetto del presente percorso formativo.

La FAD AIAC “Aritmie e sport” è disponibile gratuitamente online dal 15 aprile al 31 dicembre 2024 e dà diritto a 10 crediti formativi ECM.

Responsabile scientifico

Luigi Sciarra

Per dettagli e modalità di iscrizione clicca qui.

Ultimi articoli

La guida pratica dell’EHRA sulla tecnica di impianto dei pacemaker e dei defibrillatori

L'EHRA ha pubblicato nel 2021 un’expert consensus statement sulla tecnica ottimale di impianto dei pacemaker e dei defibrillatori. Scopo del documento è stato quello di fornire raccomandazioni aggiornate basate su evidenze scientifiche pubblicate e sul consenso degli esperti per migliorare l’outcome dei pazienti.

Leggi

Un algoritmo di intelligenza artificiale applicata ai loop recorder

Allo scopo di valutare le performance del nuovo algoritmo automatico, chiamato “SmartECG", in grado di filtrare gli eventi falsi positivi, è stato condotto uno studio multicentrico internazionale i cui risultati sono stati recentemente pubblicati su Frontiers in Cardiovascular Medicine.

Leggi

Gestione dei disturbi di conduzione dopo sostituzione valvolare aortica (chirurgica o percutanea): la survey AIAC

I disturbi del sistema di conduzione rappresentano una complicanza frequente nei pazienti sottoposti a sostituzione della valvola aortica chirurgica (SAVR) o percutanea (TAVI). Allo scopo di indagare quali sono le possibili strategie di gestione di questa complicanza nella pratica clinica italiana, l’AIAC ha promosso una survey i cui risultati sono stati recentemente pubblicati su Acta Cardiologica.

Leggi