Eventi

Meet the expert – Atrial fibrillation: state of the art – AIAC Trentino Alto-Adige

Evento online


La fibrillazione atriale rappresenta ad oggi l’aritmia sopraventricolare più frequente nella pratica clinica. La sua prevalenza aumenta esponenzialmente con l’avanzare dell’età ed è associata ad un aumento di rischio di ictus, scompenso cardiaco e mortalità.
L’approccio terapeutico è generalmente indirizzato a ripristinare, quando possibile, il normale ritmo cardiaco e a prevenire fenomeni trombo-embolici correlati alla fibrillazione atriale. Gli scenari clinici possono essere tuttavia i più disparati e la forma persistente rappresenta tuttora una vera sfida per l’elettrofisiologo.

Scopo di questa FAD ECM asincrona è quello di confrontarsi con esperti di fama internazionale ed approfondire un argomento aritmologico sempre attuale.

AIAC (Provider n. 5008) ha inserito nel programma formativo 2024 l’evento “MEET THE EXPERTATRIAL FIBRILLATION – STATE OF ART” assegnando n. 3 crediti formativi.

Segreteria Scientifica
Direttivo Regionale AIAC Trentino Alto-Adige
Dr. M. Marini – Trento, Dr.ssa S. Quintarelli – Trento,  Dr. P. Moggio – Rovereto, Dr. L. Bertagnolli – Bolzano, Dr. M. Erckert – Merano

Crediti ECM: 3

Per le modalità di iscrizione, scarica il programma.

Ultimi articoli

Blocco percutaneo del ganglio stellato per il trattamento dello storm aritmico: lo studio STAR

Lo storm aritmico è un'emergenza clinica con scarse opzioni terapeutiche. Lo studio STAR (STellate ganglion block for Arrhythmic stoRm), è un importante studio multicentrico italiano, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sull’European Journal of Cardiology, sulla sicurezza e l’efficacia del blocco percutaneo del ganglio stellato nel trattamento dello storm aritmico.

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi

Ablazione della fibrillazione atriale parossistica: elettroporazione, radiofrequenza e crioenergia a confronto

L’elettroporazione (PFA) per la cura delle aritmie è recentemente emersa come nuova tecnica ablativa in grado di colpire selettivamente il tessuto cardiaco senza utilizzare una energia “termica”. Nell'articolo recentemente pubblicato di Della Rocca et al. è stata studiata una popolazione real-world di pazienti con fibrillazione atriale ed eseguita una analisi “propensity-score-matched” confrontando PFA, radiofrequenza e crioenergia.

Leggi