Eventi

Cardiopatie aritmiche ereditarie e morte cardiaca improvvisa


Data/Ora: 6 Ottobre 2023 / 14:00 - 18:30
Indirizzo: viale leopoldo nobili 2 - reggio emilia Italia
Sede: Hotel Mercure Reggio Emilia Centro Astoria


L’incontro ha lo scopo di discutere il ruolo attuale della cardiogenetica nella pratica clinica dei pazienti con cardiopatie aritmiche ereditarie. I progressi tecnologici in ambito cardiovascolare e l’utilizzo sempre più diffuso di nuove tecniche in ambito genetico come il next generation sequencing hanno permesso una significativa evoluzione diagnostico-terapeutica nelle patologie cardiovascolari su base ereditaria. Come suggerito dalle ultime linee guida sulla prevenzione della morte improvvisa della Società Europea di Cardiologia, l’analisi genetica è entrata ormai nel workflow diagnostico dei pazienti vittime di morte cardiaca improvvisa o sopravvissuti ad arresto cardiocircolatorio e nei familiari a rischio.

Responsabile scientifico

Fabio Quartieri
Cardiologo-Elettrofisiologo, Azienda Usl di Reggio Emilia, Presidio Ospedaliero Provinciale Santa Maria Nuova

3 crediti ECM

Per maggiori informazioni e modalità di iscrizione, scarica il programma.

 

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi