Eventi

Gli esami strumentali cardiologici per il Medico dello Sport


Data/Ora: 1 Giugno 2019 / 8:00 - 13:30
Indirizzo: Corso Bettini 84 - Rovereto Italia
Sede: Rovereto (TN) - Aula Magna Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive


Incontro regionale Trentino Alto Adige AIAC – FMSI 2019

Il secondo incontro AIAC (Associazione Italiana Aritmologia e Cardiostimolazione) – FMSI (Federazione Medico Sportiva Italiana) ha lo scopo principale di condividere i percorsi diagnostici degli atleti con potenziali problematiche cardiologiche, al fine di uniformarne la gestione, ridurre la richiesta di esami poco utili ed intercettare i pazienti a rischio di problematiche aritmiche cardiologiche. Questo evento fa seguito al primo incontro tenutosi nel 2017 a Caldaro in cui il tema principale era discutere le nuove linee guida COCIS recentemente pubblicate. L’importanza di questo percorso avviato assieme da AIAC e FMSI in Trentino – Alto Adige sta soprattutto nel conoscersi e creare una rete tra cardiologi e medici dello sport per ottimizzare la gestione degli atleti e delle risorse impiegate nello screening di questi.

Programma (PDF: 412 Kb)

Ultimi articoli

L’AIAC saluta Alfredo Di Pino

L’8 luglio ci ha lasciato Alfredo Di Pino. Una enorme perdita per la comunità AIAC e per la Cardiologia Pediatrica Siciliana alla quale è venuto a mancare un grande professionista che con grande serietà e perseveranza è riuscito a diventare negli anni un punto di riferimento.

Leggi

Evoluzione temporale delle lesioni realizzate con l’elettroporazione: risultati di un modello animale

Pubblicati su Circulation: Arrhythmia and Electrophysiology i risultati di uno studio che ha avuto lo scopo di comprendere la progressione e l’impatto acuto dell’ablazione a campo pulsato in un modello sperimentale.

Leggi

È il Professor Giuseppe Boriani il nuovo Direttore Editoriale AIAC

In occasione della prima riunione, il Consiglio Direttivo Nazionale dell’AIAC ha nominato il suo nuovo Direttore Editoriale nella persona del Prof. Giuseppe Boriani, autore di oltre 600 lavori scientifici pubblicati su prestigiose riviste internazionali in ambito cardio-aritmologico.

Leggi