Eventi

Innovations in Cardiology

Sto caricando la mappa ....

Data/Ora: 14 Febbraio 2019 - 16 Febbraio 2019 / Tutto il giorno
Indirizzo: Via Cardinale Agostino Ciasca, 27 - 70124 Bari Italia Italia
Sede: Bari - The Nicolaus Hotel


Innovations in Cardiology
When Cardiac Imaging meets Clinical Needs

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo occidentale. Parallelamente ai progressi nella cura del paziente, è in corso una vera rivoluzione nel campo della diagnostica delle principali cardiopatie. Attualmente, vi è consapevolezza dell’eccezionale diffusione di “nuovi” strumenti diagnostici in grado di condurre al giusto approccio terapeutico. Ciò detto, questo incontro esplora a fondo lo stato dell’arte della diagnostica in ambito cardiologico anche attraverso l’analisi integrata con le molteplici branche della cardiologia e con l’approccio terapeutico.

Il meeting si propone come un forum aperto al fine di condividere esperienze e sviluppare percorsi altamente educativi grazie alla partecipazione attiva e al fervido sostegno di un panel internazionale di esperti. D’altra parte, risulta altrettanto vero che lo sviluppo tecnologico procede a un ritmo più elevato rispetto alla capacità di sfruttare appieno il suo potenziale.

Con questo in mente, si tracciano almeno due scopi in questo incontro: offrire un contributo alla crescita culturale necessaria per un’applicazione clinica razionale ed efficace delle nuove tecnologie disponibili e presenti sul territorio e mettere in luce la necessità di un approccio farmacologico aggressivo nel paziente “vulnerabile”.

Andrea Igoren Guaricci e Gianluca Pontone

Programma (PDF: 870 Kb)
Scheda di iscrizione (PDF: 125 Kb)

Ultimi articoli

L’AIAC su Il Sole 24 Ore

Scarica il redazionale dell'AIAC, dal titolo  “Accesso all’innovazione in aritmologia, nuove tecnologie e nuovi farmaci al servizio del paziente”, pubblicato su Il Sole 24 Ore – Scenari “Guida Salute“.

Leggi

Il processo decisionale nella gestione degli ICD nel fine vita

Uno studio degli aspetti relativi alla gestione degli ICD nelle fasi terminali delle malattie e degli eventuali fattori associati all'occorrere di un colloquio con il medico circa il fine vita.

Leggi

Disattivazione dei CIED nel fine vita: realtà o solo raccomandazioni?

La maggior parte dei CIED rimane attiva nelle fasi terminali della malattia e il 25% dei pazienti sperimenta uno shock nelle 24 ore prima del decesso.

Leggi