Eventi

La risonanza magnetica nucleare nei pazienti portatori di PM ICD


Data/Ora: 3 Novembre 2014 / 0:00
Indirizzo: Via dei Monti Tiburtini, 385/389 - Roma Italia
Sede: Ospedale Pertini


La risonanza magnetica nucleare nei pazienti portatori di PM ICD

Programma (PDF: 1 Mb)

Direttore generale
Vitaliano De Salazar

Comitato scientifico
Giuliano Altamura, Giovanni Calcagnini, Leonardo Calò, Giuseppe Placida

La presenza di dispositivi convenzionali, contenenti materiale ferromagnetico ed un elevato numero di collegamenti elettrici e componenti elettronici, è stata considerata a lungo una controindicazione assoluta all’esecuzione di questo tipo di esami a causa dei rischi potenziali, per il paziente e per i dispositivi, creati dall’intenso campo magnetico. La crescente rilevanza di questa problematica ha destato l’interesse dei ricercatori e delle società scientifiche di tutto il mondo. Pertanto, la disponibilità di nuove generazioni di pacemaker, defibrillatori impiantabili ed elettrocateteri compatibili con la RMN in specifiche condizioni di utilizzo, unita alla raccolta di evidenze scientifiche sui rischi reali nei dispositivi convenzionali, ha indotto all’approfondimento di questa tematica di forte interesse pratico, sia dal punto di vista clinico che tecnico organizzativo.

Lo scopo della riunione vuole essere un’occasione di incontro fra le diverse figure professionali (cardiologi, radiologi, tecnici e giuristi) coinvolte in questo ambito, nonché la presentazione dello stato dell’arte sulla possibilità di sottoporre ad esami di risonanza magnetica i pazienti portatori di pacemaker e defibrillatori.

Verrà infine presentato il Documento dell’Istituto Superiore di Sanità che farà il punto della situazione attuale e delle prospettive future, necessarie per la realizzazione di un protocollo operativo condiviso, indispensabile per adeguare ed uniformare i comportamenti clinici.

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi