Eventi

La risonanza magnetica nucleare nei pazienti portatori di PM ICD


Data/Ora: 3 Novembre 2014 / 0:00
Indirizzo: Via dei Monti Tiburtini, 385/389 - Roma Italia
Sede: Ospedale Pertini


La risonanza magnetica nucleare nei pazienti portatori di PM ICD

Programma (PDF: 1 Mb)

Direttore generale
Vitaliano De Salazar

Comitato scientifico
Giuliano Altamura, Giovanni Calcagnini, Leonardo Calò, Giuseppe Placida

La presenza di dispositivi convenzionali, contenenti materiale ferromagnetico ed un elevato numero di collegamenti elettrici e componenti elettronici, è stata considerata a lungo una controindicazione assoluta all’esecuzione di questo tipo di esami a causa dei rischi potenziali, per il paziente e per i dispositivi, creati dall’intenso campo magnetico. La crescente rilevanza di questa problematica ha destato l’interesse dei ricercatori e delle società scientifiche di tutto il mondo. Pertanto, la disponibilità di nuove generazioni di pacemaker, defibrillatori impiantabili ed elettrocateteri compatibili con la RMN in specifiche condizioni di utilizzo, unita alla raccolta di evidenze scientifiche sui rischi reali nei dispositivi convenzionali, ha indotto all’approfondimento di questa tematica di forte interesse pratico, sia dal punto di vista clinico che tecnico organizzativo.

Lo scopo della riunione vuole essere un’occasione di incontro fra le diverse figure professionali (cardiologi, radiologi, tecnici e giuristi) coinvolte in questo ambito, nonché la presentazione dello stato dell’arte sulla possibilità di sottoporre ad esami di risonanza magnetica i pazienti portatori di pacemaker e defibrillatori.

Verrà infine presentato il Documento dell’Istituto Superiore di Sanità che farà il punto della situazione attuale e delle prospettive future, necessarie per la realizzazione di un protocollo operativo condiviso, indispensabile per adeguare ed uniformare i comportamenti clinici.

Ultimi articoli

Impatto delle 5 ondate della pandemia COVID-19 sull’attività dei centri aritmologici italiani: la nuova pubblicazione AIAC Ricerca

Guarda il video con i commenti del dottor Antonio D’Onofrio, Presidente AIAC, del professor Giuseppe Boriani, primo autore del lavoro e past director di AIAC Ricerca, e del professor Roberto De Ponti, attuale Direttore di AIAC Ricerca.

Leggi

XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022: le relazioni sono online

Disponibili online le registrazioni video delle relazioni accreditate del XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022.

Leggi

Ablazione di TV in pazienti con ICD, prima è meglio: il PARTITA trial

In occasione del 18° Congresso Nazionale AIAC abbiamo incontrato il Professor Paolo Della Bella (Unità Operativa di Aritmologia ed Elettrofisiologia, IRCCS Ospedale San Raffaele, Milano) e gli abbiamo chiesto di commentare i risultati del PARTITA trial recentemente pubblicato su Circulation.

Leggi