Eventi

New frontiers in electrophysiology of cardiac pacing


Data/Ora: 25 Novembre 2021 / 14:00 - 18:30
Indirizzo: Via Monte Baldo, 22 - 37062 Dossobuono Verona Veneto Italia
Sede: Hotel Veronesi La Torre


La terza edizione del Convegno “New frontiers in electrophysiology of cardiac pacing” prevede la partecipazione in due modalità a scelta: evento residenziale o FAD sincrona. L’evento residenziale, a numero chiuso fino a 60 partecipanti, si svolgerà giovedì 25 novembre 2021 presso il Centro Congressi dell’Hotel Veronesi La Torre. L’evento sarà realizzato nel rispetto delle misure di prevenzione contagio da virus SARS-CoV-2 e sarà rivolto ad un numero ristretto di partecipanti. Per poter acquisire i crediti formativi sarà necessario:
partecipare al 90% dei lavori in plenaria;
compilare il questionario finale.

La FAD sincrona si svolgerà giovedi 25 novembre 2021 in diretta streaming.

Scarica qui il programma dell’evento.

Direttori del corso:
Maurizio Del Greco, Rovereto – Francesco Zanon, Rovigo

Ultimi articoli

Scadenze crediti ECM per il professionista sanitario

Di seguito si riporta un promemoria circa le scadenze in ambito ECM, che ogni professionista è tenuto ad osservare, per disposizioni nazionali.

Leggi

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi