Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Eventi

EP ACADEMY 2019

Sto caricando la mappa ....

Data/Ora: 26 Settembre 2019 - 27 Settembre 2019 / 8:30 - 19:00
Indirizzo: Via S. Francesco 90 - Padova Italia
Sede: Padova - Palazzo della Salute


Responsabili scientifici
Emanuele Bertaglia
Federico Migliore

Rationale
The aim of the Workshop is to exchange the state-of-the-art information and to present the most recent advances on the diagnosis and treatment of cardiac arrhythmias.
The Scientific program is developed within 2 days, with one practical session on pacemaker implantation and 3 hands-on sessions on CRT implantation, trans-septal puncture, and atrial fibrillation mapping and ablation. For each hands-on session, 6 stations will be arranged: every participant will remain for 3 hours on each hands-on session, where simulation devices will be available.

This year, the Workshop will especially focus on the following topics: atrial fibrillation trans-catheter and hybrid ablation, CRT leads evolution, S-ICD, lead extraction and device infection, lead-less cardiac pacing. These topics will be discussed by some of the most worldwide recognized leaders.

The meeting will be characterized by open-mic live sessions, where all the attendants could brush-up all their doubts.

Programma preliminare (PDF: 387 Kb)

Ultimi articoli

AIAC 2020, nuovi soci al Congresso con il supporto dell’Associazione

I nuovi soci iscritti dopo il 1 novembre 2019 o che presenteranno la domanda entro il 28 febbraio 2020 potranno partecipare al XVII Congresso Nazionale AIAC con il supporto dell'Associazione.

Leggi

Esposizione radiologica, partecipa alla survey dell’Area Raggi Zero

L’Area Raggi Zero promuove un questionario rivolto a sondare la sensibilità dei Centri italiani nei confronti della esposizione radiologica durante procedure interventistiche di elettrofisiologia/elettrostimolazione.

Leggi

Le aritmie del dopo Festival dello Sport

I progressi della Cardioaritmologia Sportiva ci rassicurano su una più valida prevenzione delle patologie aritmogene ad alto rischio di morte improvvisa. Il resoconto del Prof. Francesco Furlanello.

Leggi