Protocollo operativo per un corretto controllo del pacemaker

Scarica la versione pdf

  • Verifica dei parametri programmati ed eventuale switch di modalità in corso
  • Registrazione di ECG e/o EGM
  • Verifica dello stato di carica della batteria
  • Verifica delle percentuali di stimolazione atriale e ventricolare (AS/AP – VS/VP/CRT) e della percentuale di stimolazione guidata da un sensore (funzione R – rate responsive)
  • SENSING: verifica della presenza di ritmo atriale e ventricolare spontaneo e misurazione dei segnali endocavitari, mediante programmazione temporanea in VVI/DDI 30 bpm – verifica della stabilità del trend dei valori
  • SOGLIA DI PACING: misurazione delle soglie di stimolazione atriali e ventricolari (con test manuali e/o automatici) – verifica della stabilità del trend dei valori misurati
  • Controllo delle impedenze degli elettrocateteri – verifica della stabilità del trend dei valori
  • Lettura degli episodi tachiaritmici nella memoria, con particolare attenzione al tipo di aritmia

 

Eventuale modifica dei parametri programmati:

  • Ottimizzazione delle energie di stimolazione atriale e ventricolare (in durata e ampiezza) in base alle soglie di stimolazione misurate
  • Eventuale attivazione degli algoritmi di autosoglia atriale e ventricolare (destra e sinistra)
  • Ottimizzazione della sensibilità A e V in base ai segnali misurati
  • Eventuale attivazione degli algoritmi di autosensing A e V
  • Eventuale attivazione di algoritmi per favorire il ritmo ventricolare spontaneo
  • Eventuale attivazione di algoritmi per favorire la stimolazione biventricolare/ventricolare sinistra (nei device per CRT)
  • Controllo finale dei parametri programmati

 

A cura dell’Area Educational e Competence dell’AIAC.

 

 

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi