Notizie e commenti

Mi devono impiantare un pacemaker o un defibrillatore. Quali sono i possibili rischi e complicanze?

Che cosa sono i dispositivi elettronici cardiaci?

Ogni anno in Italia decine di migliaia di pazienti vengono colpiti da malattie cardiovascolari che richiedono l’impianto di un pacemaker o di un defibrillatore automatico impiantabile (ICD). I pacemaker e i defibrillatori automatici impiantabili sono dei dispositivi elettronici di altissima tecnologia, anche chiamati dispositivi elettronici cardiaci. Questi dispositivi oggi sono ormai molto miniaturizzati: poco più grandi di una moneta da 2 Euro i pacemaker, grandi circa come un orologio da taschino gli ICD. Nonostante le loro dimensioni questi dispositivi sono sofisticatissimi e svolgono delle funzioni così importanti da poter essere considerati dei veri e propri “dispositivi salvavita”.

 

A cura della Task force AIAC per i pazienti

Chairmen: Giovanni Bisignani, Ospedale di Castrovillari (CS)

Co-Chairmen: Domenico Potenza, Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, San Giovanni Rotondo (FG)
Membri: Gianluca ComerciGiuliano D’AlterioAndrea Madeo

Con la collaborazione di Pietro Palmisano, Azienda Ospedaliera “Card. Giovanni Panico”, Tricase (Lecce).

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi