Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Interviste HeartLogic

Scompenso cardiaco, cardiologia del futuro e nuove soluzioni disponibili

https://youtu.be/AczeUArMCCQ In occasione dell’evento “Dalle aritmie allo scompenso cardiaco nel monitoraggio remoto: BE ACTIVE!” tenutosi a Bologna, abbiamo intervistato Giuseppe Boriani (Cattedra di Cardiologia, Policlinico di Modena, Università di Modena e Reggio Emilia) sulle soluzioni attualmente disponibili nell’ambito dello scompenso cardiaco in grado sia di garantire ai pazienti un miglioramento della prognosi sia di consentire una ottimizzazione del consumo di…

Leggi

Scompenso cardiaco: la cardiologia del futuro è multidisciplinare

https://youtu.be/46wlZRDS7Zg In occasione dell’evento “Dalle aritmie allo scompenso cardiaco nel monitoraggio remoto: BE ACTIVE!” tenutosi a Bologna, Gianfranco Sinagra (Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano-Isontina, Università degli Studi di Trieste) ripercorre per noi gli strumenti attualmente disponibili per una ottimale gestione dello scompenso cardiaco: dalla caratterizzazione eziologica alle risorse terapeutiche, dal telemonitoraggio alla valutazione multiparametrica…

Leggi

Performance di HeartLogic nei pazienti con fibrillazione atriale: un’analisi in pratica clinica

https://youtu.be/b91WpgpukDo HeartLogic è un algoritmo di monitoraggio dello scompenso cardiaco che tiene in considerazione 5 parametri rilevabili dai dispositivi, tra cui la frequenza ventricolare e i toni cardiaci. Una situazione di fibrillazione atriale (FA) potrebbe impattare sul ritmo ventricolare e l’irregolarità del ritmo potrebbe inficiare la capacità dell’accelerometro di rilevare correttamente i toni cardiaci, andando a peggiorare le performance dell’algoritmo. Mancando evidenze…

Leggi

Modifiche alla terapia diuretica nei pazienti con scompenso cardiaco monitorati tramite HeartLogic

https://youtu.be/HdAGCpi7uW0 Giulia Stronati (Clinica di Cardiologia e Aritmologia, Ospedali Riuniti, Ancona) ci illustra il razionale dietro il recente studio pubblicato relativo alle modifiche della terapia diuretica nei pazienti con scompenso cardiaco monitorati tramite HeartLogic, ripercorrendo per noi i risultati ottenuti e i possibili sviluppi futuri. Bibliografia Guerra F, D'Onofrio A, De Ruvo E, Manzo M, Santini L, Giubilato G, La Greca C, Petracci…

Leggi

ICD e algoritmi per la stratificazione del rischio di scompenso cardiaco e fibrillazione atriale

https://youtu.be/4NwMd9qExCo I dispositivi cardiaci impiantabili di ultima generazione dispongono di algoritmi in grado di identificare con largo anticipo il peggioramento dello stato di scompenso del paziente e di algoritmi di identificazione degli eventi di fibrillazione atriale. Il professor Matteo Bertini (Università degli Studi di Ferrara) ci illustra i risultati di un'analisi recentemente pubblicata (su 568 pazienti in 26 centri italiani) su Heart Rhythm. Bibliografia Bertini…

Leggi

L’utilizzo di HeartLogic come stratificatore di rischio per eventi di scompenso cardiaco

https://youtu.be/FULsROeEMto Recentemente pubblicato su Circulation Heart Failure, lo studio1 commentato in questa intervista dal professor Leonardo Calò (Unità Operativa di Cardiologia, Ospedale Policlinico Casilino, Roma) ha coinvolto 22 centri italiani e ha analizzato l’efficacia dell’algoritmo HeartLogic in una ampia popolazione. I principali risultati dello studio hanno riguardato l’utilizzo di HeartLogic come stratificatore di rischio per eventi…

Leggi