Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Interviste HeartLogic

L’utilizzo di HeartLogic come stratificatore di rischio per eventi di scompenso cardiaco

https://youtu.be/FULsROeEMto Recentemente pubblicato su Circulation Heart Failure, lo studio1 commentato in questa intervista dal professor Leonardo Calò (Unità Operativa di Cardiologia, Ospedale Policlinico Casilino, Roma) ha coinvolto 22 centri italiani e ha analizzato l’efficacia dell’algoritmo HeartLogic in una ampia popolazione. I principali risultati dello studio hanno riguardato l’utilizzo di HeartLogic come stratificatore di rischio per eventi…

Leggi

L’associazione temporale tra fibrillazione atriale e indice HeartLogic

In occasione del Meeting 2019 dell'European Heart Rhythm Association, tenutosi a Lisbona dal 29 al 31 marzo, Alessandro Capucci descrive i risultati della sua sotto-analisi dello studio MultiSENSE sull'associazione temporale tra fibrillazione atriale e stato dello scompenso valutato tramite HeartLogic.

Leggi

HeartLogic, le prime esperienze a livello italiano

Antonio D'Onofrio

Antonio D'Onofrio, responsabile dell'UOSD di Elettrofisiologia, Studio e Terapia delle Aritmie dell'Ospedale Monaldi di Napoli, commenta i risultati di un'analisi italiana relativa all'impiego di HeartLogic nella pratica clinica.

Leggi

L’indice HeartLogic nella pratica clinica

Santini_HL

Luca Santini, cardiologo dell'Ospedale Giovan Battista Grassi di Ostia (Roma), commenta i primi dati disponibili relativi all'utilizzo dell'algoritmo Heart Logic nella pratica clinica e descrive l'esperienza del suo centro. 

Leggi