Interviste

Veneto, il monitoraggio remoto diventa procedura rimborsabile

La Regione Veneto ha formalmente riconosciuto il monitoraggio remoto dei dispositivi impiantabili attribuendo alla prestazione una codifica e una modalità di rimborso. L'auspicio è che ora questo tipo di percorso si estenda anche alle altre regioni. Il commento di Gabriele Zanotto.

Leggi

Procedure a esposizione radiologica. La survey AIAC

Sarà presto pubblicata sul sito dell'Associazione una survey finalizzata a indagare la situazione italiana in merito a procedure e modalità di utilizzo delle apparecchiature radiologiche e la conoscenza della radioprotezione. Il commento e l'invito a partecipare di Maurizio Del Greco.

Leggi

Elettrostimolazione ed elettrofisiologia, le nuove tecnologie

Dal defibrillatore sottocutaneo alle tecnologie leadless, fino al loop recorder. L'innovazione in ambito aritmologico corre veloce. Ne abbiamo parlato, in occasione della 18esima edizione dell'International Symposium on Progress in Clinical Pacing, con Luca Santini.

Leggi

Journal of Cardiovascular Medicine e aritmologia italiana

Grazie alla pubblicazione di studi di elevata qualità, il Journal of Cardiovascular Medicine sta acquisendo sempre più importanza nel panorama delle riviste scientifiche attive in ambito cardiologico. L'intervista a Maurizio Landolina.

Leggi

Ultimi articoli

AIAC 2020, nuovi soci al Congresso con il supporto dell’Associazione

I nuovi soci iscritti dopo il 1 novembre 2019 o che presenteranno la domanda entro il 28 febbraio 2020 potranno partecipare al XVII Congresso Nazionale AIAC con il supporto dell'Associazione.

Leggi

Esposizione radiologica, partecipa alla survey dell’Area Raggi Zero

L’Area Raggi Zero promuove un questionario rivolto a sondare la sensibilità dei Centri italiani nei confronti della esposizione radiologica durante procedure interventistiche di elettrofisiologia/elettrostimolazione.

Leggi

Le aritmie del dopo Festival dello Sport

I progressi della Cardioaritmologia Sportiva ci rassicurano su una più valida prevenzione delle patologie aritmogene ad alto rischio di morte improvvisa. Il resoconto del Prof. Francesco Furlanello.

Leggi