Notizie e commenti

Lettera ai Presidenti Regionali: proroga del Censimento al 31 dicembre 2012

Michele Musolino, Coordinatore dei Presidenti Regionali, invita le sezioni regionali dell’AIAC a dare il loro contributo per raggiungere il traguardo di censire la quasi totalità dei Centri italiani di Aritmologia e cardiostimolazione.

Quarta Lettera ai Presidenti Regionali

All’attenzione della Segreteria AIAC
Al Presidente Prof. Padeletti
Al Dott. Roberto De Ponti

11 novembre 2012

 

Oggetto: Proroga del Censimento al 31 dicembre 2012

Premesso che risultano operativi in Italia N° 437 centri di Cardiostimolazione;

constatato che al Censimento dell’anno 2010 hanno risposto 304 centri e che al 31 ottobre 2012 hanno compilato il Questionario N° 112 Centri, si invitano i Presidenti Regionali a sollecitare i Centri della propria Regione alla compilazione del Questionario entro e non oltre il 31 dicembre 2012.

E’ indispensabile che tutti gli iscritti all’AIAC diano il loro contributo partecipativo e che i Presidenti Regionali sollecitino i Centri della loro Regione nell’obbiettivo comune di avere un quadro attendibile dell’organizzazione dell’Aritmologia e della Cardiostimolazione in Italia.

I Presidenti Regionali devono conoscere i dati della propria Regione ed inviarLi alla Segreteria Nazionale nel caso in cui i Centri Aritmologici non abbiano risposto al Questionario.

Dal prospetto allegato emerge una scarsa collaborazione delle seguenti Regioni a fornire i dati richiesti, ed in particolare:

  • Campania: hanno risposto 3/35 Centri
  • Lombardia: hanno risposto 14/74 Centri
  • Piemonte: hanno risposto 7/35 Centri
  • Puglia: hanno risposto 11/38 Centri
  • Sicilia: hanno risposto 12/41 Centri
  • Toscana: hanno risposto 6/26 Centri

 

Certo dell’impegno dei Presidenti Regionali a fornire i dati richiesti, porgo i più distinti saluti.

Il Coordinatore dei Presidenti Regionali
Dott. Michele Musolino

 

 

Ultimi articoli

Impianto di pacemaker: tra rischi di complicanze e buone pratiche

L'impianto di un pacemaker può essere considerato un intervento rischioso? Qual è la reale incidenza di complicanze e quali sono gli accorgimenti che, se utilizzati, permettono di ridurne il rischio? Mauro Biffi risponde a queste domande nell'intervista realizzata durante l'ultimo Congresso AIAC e offre 3 consigli per i giovani aritmologi che stanno cominciando a impiantare pacemaker.

Leggi

I giovani italiani premiati all’EHRA Young EP ECG Contest

Tra le 10 nazioni che hanno partecipato alla finale del Contest, l’Italia, rappresentata da Giovanni Coluccia (Azienda Ospedaliera “Card. G. Panico”, Tricase), Lorenzo Mazzocchetti (Clinica Pierangeli di Pescara) e Andrea Giuseppe Porto (Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania) si è piazzata al secondo posto dopo l’Austria.

Leggi

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi