Notizie e commenti

28 febbraio ultima deadline per gli abstract del Congresso Nazionale AIAC 2021

XVII Congresso Nazionale AIAC (Bologna, 7-8-9 luglio 2021).

È stata prolungata alle ore 24:00 del 28 febbraio 2021 la DEADLINE per l’invio degli abstract. Non ci saranno ulteriori prolungamenti della deadline.

L’inserimento dovrà avvenire in formato elettronico attraverso il modulo online. A questo proposito si precisa che i contributi inviati in formato cartaceo, i dattiloscritti non conformi alle norme indicate nel modulo o inviati dopo la scadenza non saranno presi in considerazione.

L’accettazione del lavoro verrà comunicata all’autore indicato sul modulo abstract dalla Segreteria Organizzativa.

A questo link sono disponibili le istruzioni complete per la compilazione e l’invio degli abstract.

I premi AIAC

Anche quest’anno sono indetti quattro premi, ciascuno intitolati a Giuseppe Maccabelli, Luigi Padeletti, Andrea Puglisi, Simone Reggiani, destinati a giovani ricercatori italiani che presentino i risultati della loro ricerca al Congresso Nazionale AIAC 2021.

Concorrono all’assegnazione dei premi tutti gli abstracts che verranno sottomessi sul sito del congresso entro la scadenza del 28 febbraio 2021 da cardiologi/aritmologi che siano soci AIAC e di età inferiore a 40 anni al momento della scadenza del bando.

Commissione giudicante per l’assegnazione dei premi:

Presidente AIAC, Presidente Eletto, Direttore del Comitato Scientifico, Direttore Editoriale.

A questo link sono disponibili ulteriori informazioni.

Ultimi articoli

Blocco percutaneo del ganglio stellato per il trattamento dello storm aritmico: lo studio STAR

Lo storm aritmico è un'emergenza clinica con scarse opzioni terapeutiche. Lo studio STAR (STellate ganglion block for Arrhythmic stoRm), è un importante studio multicentrico italiano, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sull’European Journal of Cardiology, sulla sicurezza e l’efficacia del blocco percutaneo del ganglio stellato nel trattamento dello storm aritmico.

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi

Ablazione della fibrillazione atriale parossistica: elettroporazione, radiofrequenza e crioenergia a confronto

L’elettroporazione (PFA) per la cura delle aritmie è recentemente emersa come nuova tecnica ablativa in grado di colpire selettivamente il tessuto cardiaco senza utilizzare una energia “termica”. Nell'articolo recentemente pubblicato di Della Rocca et al. è stata studiata una popolazione real-world di pazienti con fibrillazione atriale ed eseguita una analisi “propensity-score-matched” confrontando PFA, radiofrequenza e crioenergia.

Leggi