Notizie e commenti

Comunicazione ai soci AIAC di una violazione di dati personali (data breach) subita da AIM Italy S.r.l.

Si comunica a tutti i soci AIAC che la Società AIM Italy S.r.l., al quale AIAC Associazione ha affidato l’attività di organizzazione nel proprio congresso annuale, dei propri webinar e più in generale delle proprie attività formative, nei giorni scorsi ha subito un attacco informatico con utilizzo di malware di tipo ransomware cryptolocker, a fronte del quale si è provveduto a porre in essere ogni opportuno intervento tecnico finalizzato a garantire il recupero dei dati e ad implementare ulteriormente le misure di sicurezza esistenti. Allo stato, non è invece emersa alcuna forma di pubblicazione o di divulgazione dei dati illecitamente acquisiti.

Con la presente, siamo pertanto a fornirvi doverosa informativa del data breach riscontrato (e portato contestualmente a conoscenza delle autorità competenti), invitandovi a comunicare alla segreteria della nostra Associazione (segreteria@aiac.it) ogni eventuale anomalia che dovesse essere da Voi rilevata.

Restiamo a disposizione per qualsiasi eventuale ulteriore specificazione che doveste ritenere necessaria.

Prof. Roberto De Ponti

Presidente AIAC

 

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi