Notizie e commenti

Iscriviti all’AIAC e partecipa al Congresso con il supporto dell’Associazione

AIAC2018lunch

Per i nuovi soci che hanno presentato domanda di iscrizione ad AIAC dal 15 novembre 2018 o che presenteranno la domanda entro il 28 febbraio 2019, avendo i requisiti per diventare socio AIAC  previsti dallo Statuto e che sulla base di questi saranno accettati come nuovi iscritti AIAC, la Associazione è lieta di comunicare che sosterrà le spese di alloggio in hotel e l’iscrizione al congresso AIAC 2019,  con l’unica esclusione delle spese di viaggio.

Tale offerta è valida per le prime 50 nuove iscrizioni di medici come Soci Ordinari e le prime 30 nuove iscrizioni di infermieri o tecnici come Soci Aggregati. 

Ricordiamo che sono ammessi in qualità di Socio, senza limitazioni, coloro che soddisfino i requisiti esposti nello Statuto, senza discriminazioni personali o relative al luogo di lavoro, operanti (con esclusione dei Soci Onorari) nelle strutture e settori di attività del  Servizio sanitario nazionale, o in   regime libero-professionale, ovvero con attività lavorativa documentata in strutture comunque operanti  nel settore della aritmologia clinica e sperimentale e della cardiostimolazione. Soci Ordinari: possono essere tutti i medici specialisti in cardiologia o specializzazioni equipollenti ovvero i dirigenti medici di primo e secondo livello operanti da almeno due anni in strutture semplici o complesse di cardiologia, che si dedicano all’aritmologia clinica, interventistica e/o sperimentale. Soci Aggregati: possono essere i medici che non rientrano nella categoria che dà diritto alla qualifica di Socio ordinario e che dimostrino particolare interesse alle attività scientifiche, didattiche e culturali dell’Associazione, nonché il personale tecnico e infermieristico che lavora nel settore della aritmologia clinica e sperimentale e della cardiostimolazione.

Renato Pietro Ricci
Presidente AIAC

Ultimi articoli

AIAC Trentino-Alto Adige ricorda il Professor Furlanello

"È sempre difficile e doloroso dare l’addio a chi ci lascia. Lo è, in modo speciale, se si tratta di nostri cari, amici e conoscenti che ci sono particolarmente vicini. Ma l’addio risulta doloroso anche se, chi se ne va, ha lasciato, nel suo cammino terreno, un’impronta speciale, significativa, riconoscibile." Il ricordo del professor Furlanello da parte del Direttivo AIAC Sezione Regionale Trentino-Alto Adige.

Leggi

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

La nuova Area Riservata dei soci AIAC: da oggi cambia il modo di vivere l’Associazione

Da oggi è attiva un’Area Riservata dedicata a tutti i soci AIAC. Tutti i soci AIAC per continuare a rimanere associati dovranno obbligatoriamente registrarsi ed accedere all’Area Riservata.

Leggi