Notizie e commenti

Registro Ablazioni 2018, partecipare è importante

Carissimi Colleghi,

anche quest’anno chiediamo a tutti i soci AIAC un piccolo sforzo per partecipare al Registro Italiano Ablazioni 2018. E’ un piccolo sforzo ma di importanza vitale per il nostro futuro e per le prospettive dell’elettrofisiologia in Italia. La disponibilità dei dati relativi alle procedure ci è continuamente richiesta dalle autorità regolatorie e in assenza di essi sono a rischio i finanziamenti pubblici per il nostro settore.

Il Registro che si propone di raccogliere un dato aggregato dell’attività di Elettrofisiologia in Italia. Il dato del singolo Centro non sarà visibile agli altri, ma l’elenco dei Centri che partecipano al Registro sarà pubblicato sul sito AIAC.

A questo link è possibile accedere al Registro: Modulo generale

Per tutti i chiarimenti sui moduli o la loro compilazione il Dr.Giuseppe Stabile e il Dr.Federico Guerra sono a vostra completa disposizione.

Un affettuoso saluto,

Task Force Registro Ablazione Transcatetere
Task Force Ablazione Fibrillazione Atriale
Task Force Ablazione Tachicardie Ventricolari
Task Force Ablazioni Pediatriche

Ultimi articoli

Scadenze crediti ECM per il professionista sanitario

Di seguito si riporta un promemoria circa le scadenze in ambito ECM, che ogni professionista è tenuto ad osservare, per disposizioni nazionali.

Leggi

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi