Notizie e commenti

Ablazione con criopallone per la Fibrillazione Atriale persistente?

criopallone fribrillazione atriale persistente

La procedura di isolamento delle vene polmonari mediante criopallone è sicura ed efficace per il trattamento dei pazienti con fibrillazione atriale persistente e di lunga durata. È questa la conclusione di un’analisi multicentrica parte del progetto 1STOP, i cui risultati sono stati pubblicati su Heart Rhythm, che ha indagato questa tecnica nell’ambito dei soggetti con un’aritmia farmaco-resistente (1).

Studi precedenti hanno dimostrati come l’ablazione con criopallone sia equivalente a quella realizzata con catetere a radiofrequenza in termini di endpoint primari di sicurezza ed efficacia, con alcuni vantaggi per quanto riguarda il rischio di secondi interventi e riospedalizzazioni (2,3). Il progetto 1STOP ha tra gli obiettivi quello di valutare sicurezza, efficacia ed efficienza dell’ablazione transcatetere con criopallone per il trattamento di pazienti con fibrillazione atriale persistente e di lunga durata, sintomatica e refrattaria ai trattamenti antiaritmici.

L’analisi ha preso in considerazione 486 pazienti consecutivi (età media: 60,8 ± 9,3 anni; 80% maschi; diametro atrio sinistro: 44,6 ± 6,2 mm; 89,3% con fibrillazione atriale persistente e 10,7% con fibrillazione atriale persistente di lunga durata) sottoposti isolamento delle vene polmonari con criopallonepresso 35 centri italiani. La durata della procedura (skin-to-skin) è risultata in media di 109,9 ± 52,9 minuti, mentre la durata della fluoroscopia di 29,6 ± 14,5 minuti. Il tasso di successo acuto è stato del 97,7%, con complicanze periprocedurali riscontrate solo in 21 soggetti (4,3%). Utilizzando un periodo di banking di 90 giorni è emerso tasso di sopravvivenza libera da episodi di fibrillazione atriale a 12 del mesi del 63,9% e del 51,8% a 18 mesi.

Bibliografia

1. Tondo C, Iacopino S, Pieragnoli P, et al. Pulmonary vein isolation cryoablation for persistent and long-standing persistent atrial fibrillation patients. Clinical outcomes from real word multicentric observational project. Heart Rhytm 2018; 15(3): 363-368.
2. Calkins H, Hindricks G, Cappato R, et al. 2017 HRS/EHRA/ECAS /APHRS/SOLAECE Expert Consensus statement on catheter and surgical ablation of atrial fibrillation. Heart Rhythm 2017; 14: e275-e444.
3. Verma A, Jiang CY, Betts TR, et al.; STAR AF II Investigators. Approaches to catheter ablation for persistent atrial fibrillation. N Engl J Med. 2015; 372: 1812-1822

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi