Notizie e commenti

Ablazione con criopallone per la Fibrillazione Atriale persistente?

criopallone fribrillazione atriale persistente

La procedura di isolamento delle vene polmonari mediante criopallone è sicura ed efficace per il trattamento dei pazienti con fibrillazione atriale persistente e di lunga durata. È questa la conclusione di un’analisi multicentrica parte del progetto 1STOP, i cui risultati sono stati pubblicati su Heart Rhythm, che ha indagato questa tecnica nell’ambito dei soggetti con un’aritmia farmaco-resistente (1).

Studi precedenti hanno dimostrati come l’ablazione con criopallone sia equivalente a quella realizzata con catetere a radiofrequenza in termini di endpoint primari di sicurezza ed efficacia, con alcuni vantaggi per quanto riguarda il rischio di secondi interventi e riospedalizzazioni (2,3). Il progetto 1STOP ha tra gli obiettivi quello di valutare sicurezza, efficacia ed efficienza dell’ablazione transcatetere con criopallone per il trattamento di pazienti con fibrillazione atriale persistente e di lunga durata, sintomatica e refrattaria ai trattamenti antiaritmici.

L’analisi ha preso in considerazione 486 pazienti consecutivi (età media: 60,8 ± 9,3 anni; 80% maschi; diametro atrio sinistro: 44,6 ± 6,2 mm; 89,3% con fibrillazione atriale persistente e 10,7% con fibrillazione atriale persistente di lunga durata) sottoposti isolamento delle vene polmonari con criopallonepresso 35 centri italiani. La durata della procedura (skin-to-skin) è risultata in media di 109,9 ± 52,9 minuti, mentre la durata della fluoroscopia di 29,6 ± 14,5 minuti. Il tasso di successo acuto è stato del 97,7%, con complicanze periprocedurali riscontrate solo in 21 soggetti (4,3%). Utilizzando un periodo di banking di 90 giorni è emerso tasso di sopravvivenza libera da episodi di fibrillazione atriale a 12 del mesi del 63,9% e del 51,8% a 18 mesi.

Bibliografia

1. Tondo C, Iacopino S, Pieragnoli P, et al. Pulmonary vein isolation cryoablation for persistent and long-standing persistent atrial fibrillation patients. Clinical outcomes from real word multicentric observational project. Heart Rhytm 2018; 15(3): 363-368.
2. Calkins H, Hindricks G, Cappato R, et al. 2017 HRS/EHRA/ECAS /APHRS/SOLAECE Expert Consensus statement on catheter and surgical ablation of atrial fibrillation. Heart Rhythm 2017; 14: e275-e444.
3. Verma A, Jiang CY, Betts TR, et al.; STAR AF II Investigators. Approaches to catheter ablation for persistent atrial fibrillation. N Engl J Med. 2015; 372: 1812-1822

Ultimi articoli

RI-AIAC: obiettivi, novità e implicazioni cliniche dei risultati dello studio

Pubblicati sul Journal of Personalized Medicine i risultati del RI-AIAC, registro multicentrico, prospettico osservazionale sulle infezioni dei CIED. Abbiamo chiesto al Professor Giuseppe Boriani, direttore di AIAC Ricerca, qual è l'importanza di questo registro promosso dall'AIAC e quali sono le implicazioni cliniche dei suoi risultati.

Leggi

Defibrillatore indossabile: evidenze, esperienze e nuove potenzialità d’uso

Terapia ormai consolidata negli Stati Uniti e in molti paesi Europei, il defibrillatore indossabile (WCD)…

Leggi

Rischio di morte non improvvisa nei pazienti portatori di ICD: sottoanalisi del registro OBSERVO-ICD

Pubblicati i risultati di un'analisi che ha valutato l’accuratezza e l’utilità dello score MAGGIC (Meta-Analysis Global Group in Chronic Heart Failure) nei pazienti con scompenso cardiaco e ridotta frazione di eiezione sottoposti ad impianto di ICD.

Leggi