Notizie e commenti

Non solo farmaci, come si affronta la Fibrillazione Atriale

“Trattare con ablazione un paziente affetto da fibrillazione atriale significa eseguire una procedura che va a isolare elettricamente le vene polmonari che si trovano in atrio sinistro, responsabili degli inneschi di fibrillazione atriale sia nella popolazione giovane che in quella anziana”. Giovanni Rovaris dell’Ospedale San Gerardo di Monza descrive i vantaggi associati all’impiego della metodica della cryoablazione.

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi