Notizie e commenti

Sicurezza ed efficacia della crioablazione della fibrillazione atriale nei giovani adulti: studio multicentrico del progetto 1STOP

La fibrillazione atriale (FA) è un’aritmia non comune nei giovani adulti senza cardiopatia strutturale e l’isolamento della vena polmonare con criopallone (CB-PVI) è un’importante strategia terapeutica per il controllo del ritmo nei pazienti con FA refrattaria ai farmaci.
Scopo dell’articolo recentemente pubblicato su Clinical Cardiology da Bertaglia et al. era valutare l’efficacia e la sicurezza della procedura CB-PVI in un’ampia coorte di pazienti giovani rispetto a pazienti adulti di mezza età in un contesto real world.
A questo scopo, sono stati analizzati i dati di 1318 pazienti seguiti prospetticamente nell’ambito del progetto One Shot TO Pulmonary vein isolamento (1STOP) ClinicalService suddivisi in due coorti: “young” (età ≤ 45 anni; n=368) e “middle-aged” (età 60–65 anni; n=950).
I risultati dell’analisi mostrano che non vi era differenza nel tasso di successo in acuto della PVI tra le due coorti (99,9 ± 1,3% vs. 99,8 ± 3,2%, p = 0,415), nelle caratteristiche procedurali e nei tassi di complicanze periprocedurali (1,9% vs. 2,3%, p=0,646). L’assenza di recidiva di fibrillazione atriale a 12 mesi è stata dell’88,9% (intervallo di confidenza al 95% [IC]: 84,7-92,0) nella coorte “young” e dell’85,6% (IC al 95%: 82,9-88,0) nel gruppo “middle-aged”.
Al follow-up di 36 mesi, l’assenza di recidiva di FA è stata rispettivamente del 72,4% (65,5%–78,2%) e del 71,8% (67,7%–75,6%), senza differenze significative tra i gruppi (p = 0,550).
In conclusione, quindi, la procedura di crioablazione della fibrillazione atriale mostra di avere una efficacia e una sicurezza simili nei pazienti giovani e negli adulti di mezza età, nonostante (come previsto) i pazienti più anziani avessero più comorbilità, con un tasso di complicanze molto basso in generale in entrambe le coorti.

 

Bibliografia

Bertaglia E, Iacopino S, Verlato R, Arena G, Pieragnoli P, Tondo C, Molon G, Manfrin M, Perego GB, Rovaris G, Rivezzi F, Mantica M, Startari U, Sciarra L. Safety and efficacy of cryoablation for atrial fibrillation in young patients: A multicenter experience in the 1STOP project. Clin Cardiol. 2022 Nov 29. doi: 10.1002/clc.23951. Epub ahead of print. PMID: 36448243.

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi