Notizie e commenti

AIAC dà il benvenuto ai nuovi fellow dell’Associazione

Fellow AIAC

Anche quest’anno, come di consueto, in occasione del 17° Congresso Nazionale AIAC sono stati proclamati i nuovi Fellow AIAC (FAIAC). Il titolo di FAIAC viene attribuito a medici che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e dell’attività clinica nel settore dell’aritmologia e della cardiostimolazione. Il titolo di FAIAC viene concesso da una commissione dedicata sulla base di rigidi criteri elencati nel bando che viene pubblicato ogni anno.

L’elenco dei FAIAC, che mantengono tale titolo nel tempo, è riportato in una pagina dedicata del sito AIAC.

AIAC dà il suo caloroso benvenuto ai suoi nuovi Fellow:

Il nuovo Fellow AIAC Corrado Di Mambro (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma)


La nuova Fellow AIAC Marzia Giaccardi (SOC di Cardiologia Interventistica – Firenze 2, Firenze)


Il nuovo Fellow AIAC Gianfranco Mitacchione (UOC Cardiologia, Ospedale Luigi Sacco-Polo Universitario, Milano)


Il nuovo Fellow AIAC Pietro Palmisano (Azienda Ospedaliera “Card. Giovanni Panico”, Tricase)


Il nuovo Fellow AIAC Andrea Antonio Papa (Università della Campania Luigi Vanvitelli, Napoli)


La nuova Fellow AIAC Anna Rago (Università della Campania Luigi Vanvitelli, Napoli)


Il nuovo Fellow AIAC Antonio Rossillo (Ospedale S. Bortolo, Vicenza)

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi